Moto: mercato in calo in Europa, ma l’Italia fa eccezione (+6,6 per cento) –

Senza categoria

Mia Immagine

Il mercato di moto e motorini è in calo in Europa, ma l’Italia fa eccezione: è quanto risulta dai dati sul secondo trimestre 2017 diffusi oggi dall’Acem (l’associazione europea del settore automobilistico). In particolare, per quanto riguarda le moto, nel secondo trimestre le registrazioni sono scese fra aprile e giugno del 4,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente in Ue, ma sono aumentate del 6,6% in Italia.

È attualmente il mercato più ampio in Europa, con 124.913 modo registrate nel periodo – si legge nella nota di Acem – mentre nell’intera Ue le registrazioni sono state pari a 520.846. Anche in Francia le registrazioni sono in crescita (+2,6%) mentre sono scese in Germania (-12,3%), Spagna (-8,1%) e Regno Unito (-13,4%).

Mia Immagine

Quanto ai motorini, l’andamento europeo è un po’ migliore, con un aumento del 3,66% dovuto soprattutto agli acquisti in Francia (+9%) e Paesi Bassi (+8,4%). In questo specifico comparto, il dato italiano è rimasto più o meno stabile (-0,5%).

Grossa crescita infini per gli elettrici, che salgono del 30% (13.089 pezzi rispetto ai 10.576 dello stesso periodo 2016).

Mia Immagine