SOS Alerts, i nuovi strumenti in casi d’emergenza proposti da Google

Senza categoria

Mia Immagine

2 minuti (tempo di lettura)

In situazioni d’emergenza si avranno a disposizione nuovi strumenti utili sul motore di ricerca più famoso al mondo e su Google Maps con l’obiettivo di facilitare il reperimento di informazioni e numeri utili.

Sos Alerts Sul fronte della sicurezza in caso di emergenza ci sono importanti novità, è stato sottoposto un altro disegno di legge per la Commissione lavori pubblici del Senato, tenendo conto dell’esperienza dei Safety Check di Facebook, la proposta introduce delle modifiche al Codice delle comunicazioni elettroniche, intendendo inserire «l’obbligo per tutte le reti di telefonia e internet in concessione di mettere a disposizione un canale Safety Check, mediante il quale gli operatori lanciano l’allerta verso i cellulari agganciati alle celle in una data area, con possibilità di rispondere con modalità semplici e immediate al messaggio di allerta». Dall’introduzione dello strumento sono state introdotte nuove mappe che, grazie allo sfruttamento e al rilascio dei Big Data, sono utili alla diffusione di informazioni per le organizzazioni umanitarie.

Mia Immagine

Sul fronte emergenza interviene anche Google introducendo nuove e molteplici funzioni, sia per quanto riguarda il motore di ricerca in sé, sia per Google Maps, si parla di tecnologie messe a disposizione per i momenti di crisi e d’emergenza. Si chiama “Sos Alerts” il mix di nuovi strumenti creati, il funzionamento è molto semplice, ogni volta che si cercheranno notizie in merito a un fenomeno accaduto appariranno dapprima i risultati iniziali, le mappe dei luoghi colpiti, le storie principali riportate e, in seguito, potranno esserci gli aggiornamenti da parte di autorità locali, numeri di telefono attivati in caso di emergenza e magari anche delle traduzioni delle frasi più utilizzate. In base alla  posizione in cui si trova l’utente potrebbe ricevere un avviso direttamente sul proprio smartphone, di seguito verrà rimandato subito a SOS Alerts sul motore di ricerca.

Sos AlertTutti questi meccanismi saranno utili all’utente per essere sempre aggiornato su quello che succede nelle zone circostanti e non.Inoltre Google.org si impegna nella messa a disposizione di aiuti, associazioni di volontari, raccolta fondi, donazioni e molto altro a favore delle comunità colpite, sono stati creati nuovi servizi per soddisfare ogni richiesta e situazione in fase d’emergenza, tra questi troviamo Google Person Finder, Google Crisis Map e Google Public Alerts. La nuova funzione Sos Alerts comparirà sui dispositivi mobili e anche all’interno di Google Maps con un’apposita icona e una card dove si potrà cliccare per avere tutte le informazioni e gli aggiornamenti in merito all’emergenza. La mappa dovrà contenere anche gli aggiornamenti just in time per tutti gli utenti in merito alla chiusura/riapertura di strade, traffico lungo le strade e i tempi di percorrenza.

Uno dei maggiori problemi delle informazioni digitalizzate in emergenza è che spesso l’utente, e a volte anche le stesse organizzazioni, non hanno sufficienti informazioni o competenze per individuare e raccontare l’emergenza, ricordiamo inoltre che vige il procurato d’allarme su ogni contenuto diffuso da un singolo (solo la Protezione Civile può dichiarare lo stato d’emergenza). Nel mondo digitale è emerso il fenomeno dei Big Data, che riguardano la crescita esponenziale delle informazioni disponibili in rete in varie forme e metodi di accesso. Gli attori che si muovono sotto la Protezione Civile sono molti e diversi tra loro, e definire degli standard operativi comuni non è cosa semplice, così come rispondere a ogni appello degli utenti, ma con questi nuovi strumenti ci si auspica una nuova riuscita e un nuovo coordinamento tra forze dell’ordine, associazioni garanti della sicurezza e utenti del web.

Elisa Mercanti

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Articoli di proprietà di Voci di Città, rilasciati sotto licenza Creative Commons.
Sei libero di ridistribuirli e riprodurli, citando la fonte.

The post SOS Alerts, i nuovi strumenti in casi d’emergenza proposti da Google appeared first on Voci di Città.

Mia Immagine