I primi segni del linguaggio nel grembo materno

Senza categoria

Mia Immagine

Meno di un minuto (tempo di lettura)

Lo sapevate che ancor prima della nascita, quando si è nel grembo materno, il linguaggio umano potrebbe iniziare a svilupparsi? A quanto riportato dalla rivista NeuroReport, un team di ricercatori dell’Università del Kansas di Lawrence (Usa), hanno scoperto che un mese prima di dare al mondo dei nascituri, essi sarebbero già in grado di distinguere la lingua di chi parla con loro.

Università del kansasÈ stata effettuata una ricerca su 24 donne in stato interessante che si trovavano all’ottavo mese di gravidanza. Con uno strumento di rilevazione chiamato MCG magnetocardiogramma, hanno rilevato sul feto delle diverse aritmie cardiache e i movimenti del nascituro. Gli studiosi hanno fatto ascoltare alle partecipanti, tramite un altoparlante, due registrazioni della voce di una persona, che parlava prima in lingua inglese, a loro familiare, e poi in giapponese come lingua sconosciuta. Durante l’esperimento la frequenza cardiaca dei feti subiva delle variazioni appena si passava dall’inglese al giapponese, invece se avveniva il contrario rimaneva invariata.

Mia Immagine

Gli esperimenti come questo hanno voluto dimostrare come i nascituri siano in grado di distinguere i due diversi tipi di linguaggi mediante la variazione del battito cardiaco, su reazione del cervello a causa di una lingua ignota. Quindi il feto sintonizza le orecchie alla lingua che dovrà acquisire ancor prima della nascita, basandosi sui segnali vocali disponibili all’interno dell’utero. Questa scoperta è uno dei possibili tasselli che spiegherebbe l’apprendimento di una nuova lingua.

Marcello Strano

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Articoli di proprietà di Voci di Città, rilasciati sotto licenza Creative Commons.
Sei libero di ridistribuirli e riprodurli, citando la fonte.

The post I primi segni del linguaggio nel grembo materno appeared first on Voci di Città.

Mia Immagine