Veneto: POR FESR 2014/2020. MISURA 3.4.1. CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINO AL 50% A FAVORE DELL’INTERNAZIONALIZZAZIONE.

Senza categoria

Mia Immagine

Con il presente bando, la Regione intende incrementare il livello di internazionalizzazione dei sistemi produttivi dei distretti industriali e delle reti innovative regionali.

Il bando, nello specifico, dà attuazione al Programma Operativo Regionale con specifico riferimento all’azione 3.4.1 “Progetti di promozione dell’export destinati a imprese e loro forme aggregate individuate su base territoriale o settoriale” e agli interventi a favore dei distretti industriali e delle reti innovative regionali.

Mia Immagine

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono presentare domanda di sostegno i distretti industriali e le reti innovative regionali.

I soggetti giuridici dei distretti industriali e delle reti innovative regionali possono presentare più domande di sostegno per altrettanti progetti di promozione dell’export realizzati da almeno 3 imprese facenti parte del distretto industriale.

È richiesto, per ciascuna impresa partecipante, il possesso dei seguenti requisiti:

a) essere micro, piccola o media impresa ovvero PMI;

b) essere regolarmente costituita, iscritta nel registro delle imprese e attiva presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura competente per territorio.

TIPOLOGIA DI INTERVENTI AMMISSIBILI

I progetti attuativi degli interventi riguardano la realizzazione di attività volte a:

– sviluppare percorsi di internazionalizzazione e a favorire l’accesso e l’espansione delle piccole e medie imprese sui mercati esteri attraverso l’utilizzo di servizi specialistici, di assistenza, orientamento, affiancamento, informazione e promozione dell’export il cui scopo è legato al conseguimento di risultati funzionali alla crescita della competitività sistemica del distretto industriale o della rete innovativa regionale.

– acquisire un “Temporary Export Manager” per la consulenza, la pianificazione, l’orientamento e la promozione sui mercati esteri e/o specializzato in tematiche internazionali il quale opererà sulle imprese, del distretto industriale o della rete innovativa regionale, che partecipano al progetto;

– favorire iniziative che comprendono la partecipazione a manifestazioni fieristiche del distretto industriale o della rete innovativa regionale;

– introdurre o rafforzare la dimensione e-commerce del distretto industriale o della rete innovativa regionale;

– creare canali di incontro tra domanda e offerta quali la pianificazione di iniziative di incoming di operatori sul territorio del distretto industriale o nei contesti produttivi della rete innovativa regionale.

TIPOLOGIA DI SPESE AMMISSIBILI

a) Consulenze specialistiche:

1) di internazionalizzazione;

2) di business;

b) Partecipazione a fiere:

1) spese di locazione: relative all’affitto degli spazi espositivi;

2) spese di installazione: relative a servizi esterni, di progettazione e di montaggio dello stand, al trasporto dei materiali e dei prodotti con eventuali e correlate spese di assicurazione.

3) spese di gestione dello stand: relativo ai costi del personale (dipendente o esterno quali hostess/steward) impegnato per il solo tempo di presenza nello stand, e i costi relativi a traduttori e interpreti.

c) Spese per garanzie.

ENTITÀ E FORMA AGEVOLAZIONE

Il sostegno, nella forma di contributo in conto capitale, è concesso nella misura del 50% del totale della spesa ammissibile a fronte di un progetto che prevede una spesa ammissibile compresa tra euro 60.000,00 ed euro 300.000,00.

Di conseguenza, l’ammontare del sostegno concedibile sarà compreso tra euro 30.000,00 ed euro 150.000,00.

Per il raggiungimento delle finalità di cui al presente bando, le risorse messe a disposizione dalla Regione ammontano a euro 3.000.000,00.

SCADENZA

Le domande potranno essere presentate fino alle ore 17.00 del 5 ottobre 2017.

Mia Immagine