PARTE DA BARI “RI-CICLO IN TOUR” DI COREPLA

Senza categoria

Mia Immagine

A Bari, sul lungomare Palese in via Tenente Nicola Massaro, è stata lanciata l’iniziativa “RI-ciclo in TOUR” promossa da Corepla, Consorzio Nazionale per la raccolta, il riciclaggio e il recupero degli imballaggi in plastica, con il patrocinio della Regione Puglia e di AGER Agenzia Territoriale della Regione Puglia per il Servizio di Gestione Dei Rifiuti. Lo scopo dell’iniziativa, rivolta a residenti e turisti di 12 località della riviera adriatica pugliese, è quello di incentivare la raccolta degli imballaggi in plastica e ricordare che la raccolta differenziata non si ferma mai, neppure in estate. Le buone abitudini vanno mantenute anche quando si è in vacanza, adeguandosi alle modalità di raccolta che si trovano sul territorio.

Mia Immagine

Da oggi all’1 agosto Ri-ciclo in TOUR attraverserà i Comuni di Bari, Margherita di Savoia, Giovinazzo, Barletta, Molfetta, Trani, Bisceglie, Polignano a Mare, Monopoli, Ostuni, Mola di Bari e Melendugno. Nella mattinata, dalle 9.30 alle 13.30, due informatori ambientali, a bordo di speciali biciclette cargo-bike a tre ruote, percorreranno i mercati, le piazze e il lungomare della tappa cittadina: lungo il percorso, forniranno ai passanti informazioni sulla corretta raccolta differenziata degli imballaggi in plastica e distribuiranno gadget Corepla. In serata, dalle 21 alle 24, un gazebo posizionato sul lungomare o in altri luoghi ad alta frequentazione diventerà il punto di riferimento con musica e animazione sul tema della raccolta differenziata: in particolare, turisti e residenti di ogni età saranno coinvolti in giochi a premi e potranno scattare divertenti foto che verranno pubblicate sull’evento Facebook “Ri-ciclo in TOUR Puglia Estate 2017”. Tutti i contributi saranno condivisibili sui social con #riciclointour.

Presenti alla conferenza stampa Gianfranco Grandaliano – Commissario ad acta di AGER, Agenzia Territoriale della Regione Puglia per il Servizio di Gestione dei Rifiuti, Sabino Persichella – Presidente di Amiu Puglia spa e Pietro Petruzzelli – Assessore Ambiente e Sport del Comune di Bari, oltre a Corepla e a una rappresentanza dei Comuni che ospiteranno il tour nelle prossime settimane.

“La terra di Puglia, riconosciuta eccellenza del nostro Bel Paese per ricchezze artistiche, monumentali e culturali, può e deve arricchire la sua offerta turistica valorizzando sempre più la tutela dell’ambiente e del proprio territorio – sottolinea Antonello Ciotti, Presidente del consorzio Corepla -. ‘RI-ciclo in TOUR’ è l’iniziativa itinerante per estate 2017, rivolta a turisti  e residenti di 12 località della costa pugliese volta a sollecitare, anche in vacanza, l’attenzione alle buone abitudini come la raccolta differenziata degli imballaggi in plastica. Un mare e un territorio privi di rifiuti, infatti, aggiungeranno fascino e qualità alla già eccellente accoglienza pugliese”.

“La plastica è una frazione molto importante per una corretta raccolta differenziata – dichiara Gianfranco Grandaliano, Commissario ad acta di AGER – che può vantare dati in costante crescita in quasi tutti i Comuni pugliesi. Ben vengano, dunque, iniziative come quella proposta da Corepla, il cui apporto è fondamentale per fornire ai cittadini un’informazione più capillare e competente possibile. ‘RI-ciclo in TOUR’, tra l’altro, si propone di coniugare la raccolta differenziata con la mobilità sostenibile, due obiettivi che la Regione Puglia sta perseguendo con determinazione per tutelare al meglio la sostenibilità ambientale di un territorio sempre più attrattivo e in ascesa come quello pugliese”.

“Iniziative come quella di Corepla – dice Sabino Persichella, Presidente di AMIU Puglia –  consentono di richiamare l’attenzione su una frazione strategica per la raccolta differenziata, come la plastica. Già in passato eventi come ‘Casa Corepla’ e ‘Un Sacco in Comune’ hanno contribuito a informare tanti cittadini e sono certo che anche il ‘RI-ciclo in TOUR’ aiuterà a sensibilizzare ulteriormente i baresi sulla necessità di aumentare e migliorare qualitativamente la raccolta della plastica.  Il trend è già positivo e puntiamo a crescere ancora grazie all’impegno dell’azienda e dell’amministrazione comunale per un incremento dei turni di raccolta o per l’introduzione di nuove metodologie come il porta a porta a Santo Spirito e a Palese”.

Mia Immagine