Bari, riemergono le strutture del porto aragonese

Senza categoria

Mia Immagine

Le strutture del porto aragonese o borbonico
(Foto: bari.repubblica.it)
Bari, sotto l’ex mercato del pesce spuntano i resti di un antico porto. Il rinvenimento archeologico è avvenuto durante i lavori di restyling del palazzo di piazza Ferrarese che diventerà polo dell’arte contemporanea.
Di certo c’è che è precedente al 1837. La banchina del porto completa di bitte rimaste intatte, ritrovata sotto la pavimentazione del mercato del pesce di piazza Ferrarese a Bari vecchia, potrebbe risalire al periodo aragonese o a quello borbonico. La Sovrintendenza ha avviato ricerche archivistiche per accertare la datazione dello straordinario ritrovamento archeologico venuta a galla durante i lavori di riqualificazione dell’edificio destinato a ospitare il polo dell’arte contemporanea.
Dopo lo svellimento della pavimentazione al piano terra del mercato del pesce – racconta il sovrintendente Luigi La Roccaabbiamo verificato la presenza di strutture preesistenti. Abbiamo avviato approfondimenti stratigrafici ed è venuta fuori la struttura in calcare in blocchi squadrati su cui si è impostato il mercato che fu realizzato nel 1837. E’ emersa la banchina del porto di Bari dove attraccavano le barche, vogliamo capire a quale fase cronologica appartiene“. Sotto la pavimentazione scavata gli operai hanno trovato anche l’acqua di mare.
Fonte:
bari.repubblica.it

Mia Immagine