REMOCONTRO. BATTAGLIA NAVALE CROAZIA-SLOVENIA SULLA BAIA DI PIRANO

Senza categoria

Mia Immagine

DI ENNIO REMONDINO

https://alganews.wordpress.com/

Mare conteso. Alla Slovenia tre quarti del golfo di Pirano. La decisione della Corte di arbitrato all’Aja favorisce Lubiana che ha diritto a un accesso marittimo. Ma la Croazia non ci sta e promette battaglia. E a un passo dalle coste italiane riemergono i fantasmi di antiche e spietate rivalità balcaniche

Pirano, perla d’Istria, parte della Slovenia, chiusa da mare croato, architettura veneta, seconda lingua, l’italiano. Pirano contesa dalle storia ma confortata della bellezza. Ma la lite continua. Ora Slovenia e Croazia che si divido la penisola d’Istria. Problema ancora irrisolto, il confine marittimo: quella bella baia di Pirano è l’unico accesso alle acque internazionali per Lubiana.

26 anni di contenzioso, dalle rispettive indipendenze del 1991, e alla fine, il ricorso alla Corte internazionale d’arbitrato dell’Aja. In questi giorni il verdetto. La Slovenia ha diritto a un accesso marittimo e ha ragione nella disputa con la vicina Croazia sulle acque attorno alla baia di Pirano, che appartiene in buona parte a Lubiana, capitale e sede di governo slovena. Ecco il verdetto in sostanza dà ragione al punto di vista del governo sloveno. Ma la Croazia non ci sta: ‘rifiuteremo di applicare la decisione della Corte’, ha subito detto nella capitale croata Zagabria il premier Andrei Plenkovic.

CONTINUA SU:

http://www.remocontro.it/…/battaglia-navale-croazia-sloven…/

Archiviato in:DI ENNIO REMONDINO, ESTERI Tagged: ENNIO REMONDINO

Mia Immagine

Mia Immagine

testo