Le 10 migliori famiglie criminali di cinema e tv

Senza categoria

Mia Immagine


Ci sono due mitologie del crimine: quella del grande criminale solitario, senza legami, dalla vita sessuale disinibita e schivo che solitamente si sporca le mani in prima persona, oppure la famiglia, numerosa e fondata sui valori del crimine, in cui le attività sporche si passano di padre in figlio, in cui le madri aderiscono in pieno a una realtà di violenza e nelle quali, nel migliore dei casi, i figli sono chiamati a migliorare lo statuto della famiglia portando le attività criminali a un livello superiore grazie all’educazione (nella maggior parte dei casi la strada scelta è entrare in politica).

Codice Criminale incrocia queste due mitologie e rappresenta una famiglia di piccoli criminali di provincia, gente che rapina case da generazioni, atavicamente nemici della polizia, contrapposti all’ordine costituito per principio. Brendan Gleeson è il patriarca che ormai non esercita più ma organizza tutto, Michael Fassbender il delfino in tuta che perpetra i colpi con parenti amici e cugini. Viene preso nel mezzo allora il più piccolo, figlio di Fassbender, che il padre non vuole faccia la sua stessa vita contro il parere del resto della famiglia.

Mia Immagine

In questi film e queste serie tv quello che tradizionalmente intendiamo come il nucleo salvifico per eccellenza diventa invece l’origine di ogni male, la versione negativa di tutti i valori che dovrebbe promuovere. La famiglia al contrario, in cui rompere le regole è l’unica regola. Sembra un clichè ma in realtà il cinema e la televisione sono stati capaci di declinarlo in moltissimi modi differenti. Abbiamo radunato qui i più clamorosi e memorabili.

10. Fantastic mr. Fox
Nel film d’animazione di Wes Anderson tratto da Roald Dahl la volpe protagonista è un ladro raffinato con una banda che è la sua famiglia. Artista del furto, desidera elevarsi sopra la bestialità della propria provenienza nella stessa maniera in cui i criminali ad un certo punto non vogliono più avere a che fare con il contesto di provenienza. Eppure il furto in lui è troppo forte, è troppo una nobile arte sfruttata per resistere alle angherie degli uomini.

9. Lock & Stock
Big Chris e Little Chris, tra i molti, sono due personaggi iconici di Lock & Stock. Interpretato dall’ex calciatore Vinnie Jones, Big Chris è il premuroso papà che si porta appresso il figlio mentre va a regolare i conti, raccogliere denaro, menare persone e fare tutte quelle cose che fanno i criminali. Così facendo lo educa alla vita di strada e alla violenza con l’amorevolezza del buon padre di famiglia.

8. Paper Moon
Un padre dalla stabilità incerta in una famiglia incertissima attraversa l’America perpetrando truffe. Svicolando ben presto il grottesco per finire nel romantico e nostalgico, Bogdanovich usa una mala educazione per affermare non tanto un mondo al contrario, ma la sottile arte d’arrangiarsi e le difficoltà di un padre.

7. Breaking Bad
Non ci vengono raccontati propriamente come una famiglia perché non li vediamo insieme a tavola, non li vediamo conversare amabilmente, ma i Salamanca questo sono. Prima Tuco, il sanguinario matto, poi tocca allo zio paralizzato da un colpo, capace di comunicare solo muovendo un dito su un campanello, e infine è il turno dei due fratelli gemelli, terribili sicari venuti dal Messico. Non c’è amore in queste famiglie ma il legame di sangue è un vincolo inesorabile.

6. Il Clan
La vera storia di Arquimedes Puccio e della sua famiglia che senza muovere un passo dalle regole, i clichè e i dettami della buona borghesia rapivano, sequestravano e chiedevano riscatti nell’Argentina degli anni ‘70. Il Clan li racconta proprio sottolineando quanto tutta la famiglia fosse coinvolta, come il padre gestisse le questioni familiari con una bigotta aria di rispetto delle regole mentre nello scantinato qualcuno legato ed imbavagliato gridava aiuto.

5. La casa del diavolo
Già in La casa dei 1000 corpi ma poi ancora di più in La casa del diavolo, Rob Zombie mette insieme una famiglia criminale incredibile, tra lo schifoso e il sovversivo, l’anarchico e il malato. Un nucleo non eccessivamente unito, che grida southern America e che tuttavia funziona come le famiglie disfunzionali.

4. Non aprite quella porta
Tutti ricordano Leatherface, il mostro della famiglia, il deforme, matto e violento macellaio, ma intorno a lui, nell’America profonda esiste tutto un sistema marcio, una famiglia che lo agevola, lo giustifica, che tollera se non proprio avalla la violenza, di fatto istituzionalizzandola.

3. Animal Kingdom
È recentissimo l’arrivo al cinema (e poi in tv) di questa famiglia criminale australiana. Mafia di stampo italiano ma molto adattata al contesto australiano in cui a dominare è una donna, con uno spietato cinismo superiore a qualsiasi uomo, capace di andare in deroga a tutte quelle caratteristiche di amorevolezza e cura dei figli che attribuiamo alle madri e che pure nei nuclei mafiosi canonici vengono rispettate.

2. I Soprano
Era difficile imporre un nuovo standard familiare mafioso. I Soprano ce l’hanno fatta. Apparentemente normali, in realtà invischiati fino ai capelli in attività illegali, conducono affari negli scantinati e vanno alle feste scolastiche di giorno, tengono tutto nascosto, non parlano mai degli affari di famiglia, odiano la polizia ed entrano e escono di galera. Soprattutto, la loro patina di normalità può essere squarciata in ogni momento da un pentito, qualcuno che parla, una soffiata che li costringe a farsi fuori a vicenda.

1. Il Padrino
La famiglia delle famiglie. Ha tutto. Un patriarca, un delfino, dei fratelli battaglieri, una madre amorevole, una sorella messa da parte, c’è il machismo, il culto della mascolinità, il desiderio di avanzamento sociale e una base di violenza e sopraffazione indicibili a fare da fondamenta a qualsiasi attività, a qualsiasi rapporto anche interno alla famiglia. I Corleone hanno tutte le caratteristiche della famiglia italoamericana (una versione esasperata delle famiglie meridionali) con una passione per la trama, l’intrigo e l’eliminazione dei propri avversari.

The post Le 10 migliori famiglie criminali di cinema e tv appeared first on Wired.

Mia Immagine

testo