IN INDIA, UN GRUPPO DI “VIGILANTES” DELLE VACCHE SACRE, UCCIDE UN PRESUNTO PROFANATORE

Senza categoria

Mia Immagine

DI UMBERTO SAMMARINI

In India, un commerciante musulmano, Mohammad Allimudin, è stato fatto scendere a forza dal furgone, e circondato da una quarantina di ” vigilantes ” inferociti. L’accusa, quella di trasportare ‘ carne proibita ‘ in parole povere, quarti di mucca. Il poveretto è stato linciato, inutile l’intervento della polizia.
L’India è un paese strano, poverissimo, idolatra delle comunissime mucche, chiamandole ” vacche sacre ” Insomma, una potenziale fonte di cibo, viene venerata, addirittura protetta da bande di ” vigilantes ” volontari, che non vanno molto per il sottile. Quella dei ” vigilantes ” è diventata un’autentica piaga per lo stato indiano, nemmeno il duro attacco del premier Narendra Modi, che condanna in toto questa specie di squadroni della morte, ha sortito nessun effetto.

Archiviato in:DI UMBERTO SAMMARINI, ESTERI Tagged: UMBERTO SAMMARINI

Mia Immagine

Mia Immagine

testo