Fukushima, disastro nucleare: ex dirigenti a processo

Senza categoria

Mia Immagine

Mia Immagine

A sei anni dal disastro di Fukushima, tre persone sono a processo in Giappone con accuse legate proprio al meltdown completo di tre dei quattro reattori della centrale nucleare di Fukushima Dai-ichi.

Si tratta di tre ex dirigenti di Tokyo Electric Power (TEPCO): l’ex presidente del consiglio di amministrazione Tsunehisa Katsumata e i vicepresidenti Sakae Muto e Ichiro Takekuro. Ai tre viene contestata l’accusa di negligenza professionale che, secondo l’accusa, avrebbe portato al decesso di 40 pazienti evacuati d’urgenza dall’ospedale situato a pochi chilometri dalla centrale nucleare.

I pazienti erano già in condizioni critiche quando, in seguito seguito del terremoto e maremoto dell’11 marzo 2011, la centrale nucleare rimase senza corrente e i sistemi di raffreddamento di tre reattori smisero di funzionare, impedendo la procedura corretta di dissipazione del calore. Il decesso delle 40 persone è stata quindi attribuita alla procedura di evacuazione e al trasferimento in altre strutture.

I tre ex dirigenti, in quello che è il primo processo penale legato alla tragedia di Fukushima, rischiano fino a 5 anni di carcere.

PROSEGUI LA LETTURA

Fukushima, disastro nucleare: ex dirigenti a processo é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 13:09 di Friday 30 June 2017

Mia Immagine

testo