CASO ROSBOCH, L’EX ALLIEVO CONFESSA: ” SONO IO L’AUTORE MATERIALE DEL DELITTO, OBERT NON C’ENTRA”

Senza categoria

Mia Immagine

DI ANNA LISA MINUTILLO
Gabriele Defilippi si addossa così tutte le colpe dellʼ omicidio dellʼ insegnante di Castellamonte.
“L’autore materiale del delitto sono io, Obert non c’entra”. E’ questa la confessione spontanea con cui Gabriele Defilippi, per il quale il procuratore di Ivrea Giuseppe Ferrando ha chiesto l’ergastolo, si è addossato tutte le colpe dell’omicidio di Gloria Rosboch. Il giovane, ritenuto l’autore dell’assassinio dell’insegnante di Castellamonte (Torino). Con questa confessione viene scagionato il complice Roberto Obert, per il quale l’accusa aveva fatto richiesta per vent’anni di reclusione.
Fino ad ora, De Filippi, aveva sostenuto di avere ucciso insieme ad Obert suo complice, l’insegnante di francese che voleva denunciarlo per una truffa da 187 mila euro. Il giovane, 22 enne , aveva precedentemente riferito che l’amico amante lo aveva aiutato a stringere attorno al collo dell’ex insegnante il filo per la biancheria utilizzato per strozzarla. Con queste dichiarazioni rilasciate oggi cambia versione precedente. L’omicidio sarebbe sì avvenuto a bordo dell’auto del complice, senza però che quest’ultimo abbia svolto un ruolo materiale .

 

Archiviato in:DI ANNA LISA MINUTILLO, PRIMOPIANO Tagged: ANNA LISA MINUTILLO

Mia Immagine

Mia Immagine

testo