Canon Eos 6D Mark II, la porta d’accesso al full frame

Senza categoria

Mia Immagine

È da tempo che si vociferava di un aggiornamento e finalmente è arrivato. Canon ha presentato ufficialmente la EOS 6D Mark II, la sua reflex che si pone da sempre come la porta d’accesso al mondo full frame. La novità più importante è senza dubbio il Dual Pixel CMOS, tecnologia di Canon già vista sulle sorelle maggiori che consente di velocizzare la messa a fuoco in Live View. Una bella chicca soprattutto se consideriamo che il display da tre pollici è orientabile: scattare foto in posizioni scomode o girare video avventurosi ora è molto più semplice e divertente.

A livello hardware troviamo un inedito sensore da 26,2 megapixel e il nuovo processore d’immagine Digic 7, la sensibilità cresce di poco arrivando fino a 40mila ISO nativi mentre aumentano di parecchio i punti di messa a fuoco. Dagli undici della 6D originaria ora ce ne sono ben 45 punti e tutti a croce.

Mia Immagine

Sul fronte video, la 6D Mark II arriva fino alla risoluzione Full HD a 60p mentre la connettività è totale. A bordo abbiamo gps, Wi-Fi, Bluetooth e nfc, così insomma da poter geotaggare le foto, ma soprattutto condividerle al volo appoggiandosi a uno smartphone. Perché neanche le reflex resistono al fascino della condivisione.

Disponibile da fine luglio al prezzo di 2.189,99 euro solo corpo, la Mark II non sostituirà da subito la 6D. Per un periodo limitato infatti saranno in vendita entrambe.

The post Canon Eos 6D Mark II, la porta d’accesso al full frame appeared first on Wired.

Mia Immagine

testo