In vista della Maker Faire, hackathon a Napoli questo weekend

Senza categoria

Mia Immagine

Promosso da Regione Campania e organizzato da Maker Faire Rome – The European Edition 4.0 insieme con Sviluppo Campania, e grazie al supporto di Museo di Capodimonte, la maratona dell’#HackNight@Museum è il primo appuntamento di “Aspettando Maker Faire Rome”, la serie di eventi di avvicinamento alla V edizione del più grande evento europeo sull’innovazione che si terrà a Roma dall’1 al 3 dicembre 2017 presso il centro fieristico della Capitale.

Il week end dell’1-2 luglio vedrà, dunque, la città di Napoli protagonista con i suoi migliori talenti al servizio dell’innovazione. L’evento si terrà, infatti, presso il Museo di Capodimonte (via Miano 2, Napoli).

Mia Immagine

HackNight@Museum – The Big Hack è un evento gratuito, ed è rivolto a sviluppatori, maker, ingegneri, designer, startupper, studenti e comunicatori per dare vita ad applicazioni e progetti concreti in ambiti che toccano molti aspetti della vita quotidiana di milioni di persone: dalla mobilità alla sanità passando per la valorizzazione dei beni culturali.

L’iscrizione all’hackathon – aperta fino al 30 giugno – è  individuale  e gratuita. I passaggi per iscriversi sono due: pre-registrazione tramite piattaforma Eventbrite a questo link: ; compilazione e invio modulo, che arriverà per posta elettronica, per la conferma definitiva. L’evento comincerà alle ore 9:00 del 1 luglio con la registrazione dei partecipanti, proseguirà con la presentazione delle 8 Challenge proposte dai promotori e poi comincerà la maratona che terminerà alle ore 16:00 di domenica 2 luglio con i pitch di presentazione dei vari team e ogni promotore sceglierà il team che ritiene abbia più soddisfatto i requisiti della propria Challenge.

Che cos’è un hackathon?

L’hackathon è una maratona di sviluppo codice in cui, in poche ore, sviluppatori, hacker, maker, esperti di IoT e appassionati di tecnologia si uniscono in team e, con l’aiuto di mentor esperti, sviluppano prototipi di progetti hardware e software, condividendo idee, creatività e accrescendo le competenze in modo innovativo e divertente.

Le Challange di #HackNight@Museum- The Big Hack sono promosse da: Regione Campania; Regione Lazio; Museo di Capodimonte; Asos;Cisco;Soresa;STMicroelectronics; Tecno Almaviva

L’evento si avvale della collaborazione tecnica di Codemotion, hub di innovazione europeo al femminile, che organizza conferenze, formazione professionale e progetti di open innovation a livello internazionale, con i suoi mentor, specializzati in particolare in IoT, Open Data, Mobile, Chatbot, Web, VR/AR, AI. Durante tutta la maratona i mentor supporteranno i ragazzi dal punto di vista tecnico e li assisteranno nello sviluppo dei progetti.

Anche quest’anno Regione Lazio partecipa con grande entusiasmo all’#HackNight@Museum. "Si tratta di un’occasione davvero preziosa per incontrare ragazze e ragazzi – si legge in una nota della Regione – promuovere le loro grandi capacità nell’individuare soluzioni innovative e più in generale la cultura digitale. Quest’anno gli open data che utilizzeremo per l’hackathon sono poi relativi proprio alle politiche sociali e giovanili, che hanno nella creatività il principio ispiratore. Creatività, giovani e tecnologie, che rappresentano tre delle parole chiave dell’indirizzo politico del Presidente Zingaretti, sono quindi gli elementi della challenge che proponiamo ai ragazzi, certi innanzitutto dell’arricchimento reciproco dato dalla contaminazione, dallo scambio di idee e dal lavoro condiviso che l’#HackNight@Museum metterà in moto."

Per i team che avranno presentato le migliori idee per ogni tema di riferimento, sono previsti 4 premi: buoni acquisto e beni messi a disposizione dai promotori e sponsor.

Tutte le Challange qui : http://hacknight.makerfairerome.eu/it/challenge/

PREMI

Ogni Challenge avrà un premio da 2.500 euro, complessivi, in buoni Amazon da destinare al Team vincitore  ad eccezione della Challenge di STMicroelectronics che assegnerà i seguenti premi:

Al Team primo classificato: 

  •       5 Wearable Sensor Units (STEVAL-WESU1)
  •      1 Sensor Tile (STEVAL-STLKT01V1)
  •      1 Arduino Star OTTO Light (ARD-OTTO-STM32)
  •      1 STM32F7 discovery kit (STM32F769I-DISCO)
  •      1 Nucleo-64 (NUCLEO-F446RE)
  •      1 Nucleo-32 (NUCLEO-F303K8)
  •      1 spazio espositivo al NeaPolis Innovation Technology Day 15 novembre.

 Al Team secondo classificato:

  •  5 Wearable Sensor Units (STEVAL-WESU1)

Per ulteriori informazioni e per consultare il regolamento leggi qui

 

Mia Immagine

testo