Assicurazioni, ritorna il tacito rinnovo –

Senza categoria

Mia Immagine

La fine dell’estate – a meno di straordinari ripensamenti – riserverà una bella sorpresa ai motociclisti: l’emendamento (promosso da Laura Puppato del PD) al ddl Concorrenza approvato alla commissione attività produttive della Camera dei Deputati abolisce il divieto al tacito rinnovo per le polizze assicurative riguardanti danni e rischi accessori.

Inserito nel Decreto Sviluppo bis del 13 dicembre 2012 dal governo Monti, il provvedimento ha abolito le clausole di tacito rinnovo del contratto di assicurazione obbligatoria della responsabilità civile per veicoli a motore e natanti. Un provvedimento che aveva già fatto sentire la sua efficacia sul fronte dei prezzi, calato di circa 80 euro, pari al 18,3% sul totale. Se l’emendamento dovesse passare, si tornerà all’antico: dovremo tutti mandare una raccomandata di disdetta entro 15 giorni dalla scadenza della polizza, per cercare qualcosa di più conveniente.

Mia Immagine

Mia Immagine

testo