Semplicity & natural comfort: the new luxury

Senza categoria

Mia Immagine

Oggi mi lascio ispirare da alcuni progetti che ho visto ultimamente in rete. Il tema è quello del comfort naturale, delle texture e dei colori organici, della semplicità delle forme e delle linee.
Tutto questo oggi rappresenta sempre di più il lusso abitativo.

Creare uno spazio sofisticato grazie a materiali e sfumature naturali sta diventando una vera e propria tendenza. Niente chiasso, niente stupore se non quello che immerge in un’atmosfera rilassata, che, in effetti, è il vero lusso che ci si può concedere per staccare completamente la spina dal caos del quotidiano.

Mia Immagine

Non fraintendetemi, il lusso non ha nulla a che fare con la monocromia. Come sapete sto dedicando molte attenzioni al colore, che è tornato a scalare gli interior trend, tuttavia se abbassate la saturazione di qualsiasi gradazione cromatica, aggiungete bianco e un po’ di grigio, il senso di benessere è immediato. Sia nella scala dei colori caldi che in quella dei colori freddi, questa percezione richiama senso di armonia e tranquillità.

Questo è il progetto di styling realizzato dall’interior designer Anna Cardell per Ikea. Sostanzialmente è un set costruito appositamente per suggerire calma e raffinatezza in uno spazio pensato per essere camera per gli ospiti ma anche studio/laboratorio.
Uno dei pezzi più raffinati di questa ambientazione, pur mantenendo un’anima grezza, è il mobile della serie Stockholm 2017 che purtroppo non è nel catalogo italiano (in realtà anche di altri paesi). Io spero che questo epic fail sia temporaneo e presto diventi disponibile. Non ha un costo moderato ma secondo me ne vale la pena.

Immagini Ikea – styling Anna Cardell – foto Andrea Papini

Trasferiamoci ora dal set ad una casa vera. E questa volta dal mood maschile. Si tratta dell’abitazione dell’interior designer olandese Stef Bakker. Nel suo concept progettuale il lusso è vivere in una casa che non offre distrazioni ma ti permette di essere semplicemente te stesso. Uno spazio semplice, che ti rispecchia e ti permette di muoverti in libertà.

Non tutti credo siano d’accordo su questo punto. Le anime profondamente creative possono avere bisogno di energia, colore, oggetti, ricordi. E stanno bene dentro case affollate. Io però credo che i picchi di creatività seguano un’onda e non sempre la “confusione” dia beneficio. Quindi forse un equilibrio tra queste due anime contrapposte è sempre positivo. Ed è un lusso. Decisamente.

Immagini Coffeeklatch foto Bart Kiggen

Sia che si tratti di arredi e soluzioni low budget o di pezzi di design ricercato e senza tempo, in entrambi questi esempi la differenza la fa il gusto dell’essenzialità, dell’equilibrio, del “less is more”. È un esercizio difficile ma con un po’ di aiuto e buone idee si riesce a realizzare.

Che ne dite, la semplicità con un pizzico di lusso fa per voi?

Mia Immagine