Harry Potter compie 20 anni e i 450 milioni di copie vendute

Senza categoria

Mia Immagine

Quattrocentocinquanta milioni di copie vendute, un brand che vale 25 miliardi di dollari. Parliamo di Harry Potter. Il 26 giugno 1997 usciva il primo dei 7 libri della saga: Harry Potter e la pietra filosofale. Il piccolo mago ha avuto un successo straordinario, in questi 20 anni, come testimoniano alcuni numeri. E' nato persino un genere musicale che riprendendo i racconti sul mondo di Hogwarts ne costruisce degli altri.

La madre dei racconti su Harry, la scrittrice Joanne Rowling (nota come J.K. Rowling), commenta così oggi su Twitter:

Mia Immagine

La Rowling ha scritto tutti i libri della collana prima che uscisse il primo libro all’inizio degli anni novanta. Poi andarono tutti in commercio tra il 1997 e il 2007.

C’è inoltre un ottavo capitolo che è stato scritto come spettacolo teatrale, andato in scena per la prima volta il 7 giugno 2016, e che ha come protagonista il figlio di Harry. Di questo è stato pubblicato solamente il copione; non ne è stato fatto un adattamento per un romanzo.

I numeri dell'apprendista mago di Hogwarts

Vediamo insieme quali sono i dati che rendono l’idea del successo che questa saga ha avuto nel mondo.

  • Il brand Harry Potter vale complessivamente 25 miliardi di dollari (leggi qui);
  • Nel 2008 fu calcolato che J.K. Rowling guadagnava 5 sterline al secondo (leggi qui);
  • 450 milioni di copie vendute in tutto il mondo al 2011 secondo l’agenzia letteraria Christopher Little, che ha gestito i diritti della collana fino al 2011 (leggi qui)
  • Con 8 miliardi e mezzo di dollari ricavati, la serie cinematografica ispirata alla collana di libri è la seconda per incassi nella storia, dietro a quella sui personaggi della Marvel (leggi qui);
  • 67 le lingue in cui la saga è stata pubblicata (leggi qui), tra cui greco e latino (leggi qui).

Il wizard rock

E’ inoltre nato un genere musicale dove le canzoni hanno sempre come ambientazioni e protagonisti personaggi della mitologia del mondo potteriano. Si chiama wizard rock.

Le band che ne fanno parte non sono poche. La prima è stata probabilmente Harry & The Potters, nata nel 2002.

Leggi anche gli articoli di Repubblica, Wired e Vanity Fair

In occasione del ventesimo compleanno anche Facebook ha deciso di festeggiarlo e di 'regalargli' un’animazione che compare ogni volta che si pubblica uno stato con una delle parole “Harry Potter”, “Gryffindor” (Grifondoro),“Ravenclaw” (Corvonero), “Hufflepuff” (Tassorosso) e “Slytherin” (Serpeverde). Una volta pubblicato il post, queste parole appaiono evidenziate con un colore. Cliccandoci sopra spunterà sulla home di Facebook un'animazione con tanto di saetta.

Mia Immagine

testo