Come proteggere gli occhi dei neonati?

Senza categoria

Mia Immagine

Alla nascita, i sistemi di autodifesa naturale del bambino non sono ancora ben sviluppati. Le secrezioni mucose congiuntivali, presenti soprattutto al mattino su palpebre e ciglia, rischiano di irritare facilmente gli occhi del neonato. Per scongiurare arrossamenti e infezioni è fondamentale allora effettuare, fin dai primi mesi, un’accurata pulizia perioculare.

Il consiglio è di detergere l’area con salviette detergenti sterili monouso da passare delicatamente su ciascun occhio, partendo dall’angolo interno e procedendo verso l’esterno. Per non rischiare di trasmettere eventuali infezioni è essenziale sostituire la salvietta quando si passa da un occhio a un altro. Naturalmente, è importante eseguire questa operazione solo dopo essersi lavati accuratamente le mani.

Mia Immagine

Le salviettine sono utili anche per effettuare dei piccoli massaggi agli occhi del neonato. Le secrezioni, infatti, possono ostruire il condotto lacrimale e impedire il deflusso delle lacrime al suo interno. Per liberarlo, il consiglio è di procedere con un massaggio rotatorio alla base del naso salendo fino alla palpebra inferiore: una pratica che, oltre a procurare una sensazione di benessere al piccolo, agevola la corretta canalizzazione del dotto naso-lacrimale.

Per tutte queste operazioni, è bene scegliere salviette detergenti monouso sterili, prive di profumi e parabeni, specificamente pensate per l’igiene anche quotidiana e il ripristino delle condizioni fisiologiche della zona perioculare dei bambini.

Mia Immagine