Il Teatro Massimo porta un po’ di Palermo a Tokyo

Senza categoria

Mia Immagine

Meno di un minuto (tempo di lettura)

TraviataPALERMO  «Orgoglio legittimo e profonda ammirazione nei confronti di un Teatro lirico portabandiera della cultura italiana nel mondo, che ha coniugato utili di bilancio, qualità artistica, dimensione internazionale con capacità attrattive su Palermo e presenza sulla grande scena internazionale». Così il sindaco Leoluca Orlando ha voluto commentare l’ultimo grande successo della tournée del Teatro Massimo, in corso in questi giorni in Giappone, anche nella sua qualità di Presidente dell’omonima Fondazione. Gli spettatori hanno tributato 16 minuti di applausi e standing ovation alla rappresentazione sold out  de La Traviata, conclusasi il 18 giugno presso il Tokyo Bunka Kaikan, il teatro più importante della capitale nipponica dove era presente anche l’Ambasciatore d’Italia in Giappone, Giorgio Starace. 

«Una conferma del rafforzamento ha aggiunto Orlando  di una internazionalizzazione ormai acquisita della città di Palermo e meritoriamente Capitale della cultura 2018. Un particolare apprezzamento ‒ ha concluso ‒ agli artisti ed agli operatori tutti che hanno trasformato in realtà un grande progetto della Fondazione e della città di Palermo». Grandi consensi, specialmente per le esibizioni della soprano palermitana Desirée Rancatore – protagonista nel ruolo di Violetta – e del baritono Leo Nucci.

Mia Immagine

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Articoli di proprietà di Voci di Città, rilasciati sotto licenza Creative Commons.
Sei libero di ridistribuirli e riprodurli, citando la fonte.

The post Il Teatro Massimo porta un po’ di Palermo a Tokyo appeared first on Voci di Città.

Mia Immagine

testo