Lo “ius soli” sarà mai legge in Italia?

Senza categoria

Mia Immagine

1 minuto (tempo di lettura)

«Quello dell’immigrazione è un problema serio e sentito da tutti gli italiani. Non parlarne e lasciare tutto com’è, blaterando di xenofobia e populismo, conviene soltanto ai partiti che con le cooperative dell’immigrazione ci hanno lucrato per anni. La patina di buonismo sotto cui è nascosto questo business deve essere cancellata», è così che scrive sul proprio blog Beppe Grillo, il comico leader del Movimento 5 Stelle che accusa il PD di disinteressarsi dei problemi reali del Paese per concentrarsi solo sulla questione immigrazione e sul diritto di cittadinanza.

grillo 2La polemica, infatti, è scaturita dall’attuale discussione in Senato del ddl sullo ius soli, legge approvata nel 2015 alla Camera che, se passasse ora in via definitiva al Senato, concederebbe la cittadinanza a chiunque nasca in Italia, anche se figlio di immigrati. Dura la replica del presidente del PD, Matteo Orfini, il quale mediante social network dichiara: «Cinque Stelle pensano che a scimmiottare i leghisti si prendano voti e che se fai un’intervista a un giornale di destra contro lo ius soli guadagni lo zero virgola nei sondaggi. Uno squallido calcolo elettorale sulla pelle di quei bambini (e non solo)».

Mia Immagine

Intanto, il vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio, nell’ultima intervista rilasciata al giornale Libero giustifica il discorso di Grillo con un riferimento all’Unione Europea: «Quello del diritto di cittadinanza è un tema che riguarda tutta l’Europa, perché con le regole attuali chi diventa cittadino italiano ha lo status di cittadino UE. Inoltre, è mai possibile che prima di pensare al lavoro, o a un piano per dare incentivi e sgravi alle imprese che assumono giovani, oppure a un reale sostegno per le famiglie monoreddito con figli a carico, il PD pensi a far approvare lo ius soli?». Ma Orfini non ci sta e replica ancora una volta così: «Di lavoro ci occupiamo ogni santo giorno e grazie alle scelte volute dal PD 800mila persone hanno trovato un lavoro. Ma mai accetteremo di mettere in contrapposizione diritto al lavoro e diritto alla cittadinanza. È un modo indecente di ragionare».

Ester Sbona

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Articoli di proprietà di Voci di Città, rilasciati sotto licenza Creative Commons.
Sei libero di ridistribuirli e riprodurli, citando la fonte.

The post Lo “ius soli” sarà mai legge in Italia? appeared first on Voci di Città.

Mia Immagine

testo