Play-off Lega Pro: Tutti a caccia delle Final Eight

Senza categoria

testo

I play-off di Lega Pro entrano nel vivo e dopo la prima fase in gara unica adesso si gioca un turno in gara da andata e ritorno che poi decreterà le migliori otto che si giocheranno la promozione in Serie B. 

Tutto pronto per dare il via alla seconda fase dei play-off di Lega Pro. Sono rimaste 16 squadre a contendersi la promozione in Serie B e diversamente da quanto accaduto nel primo turno, stavolta le gare si giocheranno andata e ritorno. Le vincenti delle otto sfide andranno quindi alle Final Eight, penultimo passo prima di raggiungere le semifinali e la finale che si disputeranno in campo neutro a Firenze. Ma andiamo a vedere quello che sarà il programma della seconda fase dei playoff di Lega Pro 2016-2017:

testo

Giana Erminio – Pordenone: Due squadre ambiziose che giocheranno a Gorgonzola la gara d’andata. I padroni di casa hanno quasi l’obbligo di vincere la gara interna anche se non sarà facile visto che il Pordenone ha chiuso al terzo posto il girone B ed ha un buon ruolino di marcia fuori casa, dove nella Regular Season ha collezionato 29 dei 66 punti complessivi. La Giana, dal canto suo, deve reagire dopo il soffertissimo pareggio contro la Viterbese che gli è valso il passaggio del turno.

Reggiana – Juve Stabia: Confronto difficile a Reggio per la squadra di casa che si trova ad affrontare un avversario durissimo come la Juve Stabia. La squadra campana è uscita indenne dal suo stadio nel primo turno contro il Catania, 0-0 il finale, e adesso vuole mettere paura ad una Reggiana che ha agguantato la seconda fase solo nel finale nel 2-2 casalingo contro la Feralpisalò. Varie assenze nelle squadra di Menichini, mentre i campani dovranno fare a meno di Kanoute.

Virtus Francavilla – Livorno: Partita ostica per i padroni di casa che affrontano una delle squadre più in forma nel rendimento fuori casa della Lega Pro. Se ci si mette anche il fatto che il Livorno ha subito solo 30 gol in stagione, il Virtus Francavilla dovrà fare gli straordinari nella gara d’andata per provare a portare dalla propria parte l’inerzia del confronto. I pugliesi si presenteranno con il 3-5-2, la scelta dovrebbe ricadere sul 4-3-1-2 per quanto riguarda il Livorno.

Lucchese – AlbinoLeffe: Confronto tra due squadre che sono riuscite a sovvertire il fattore casa nel primo turno, vincendo rispettivamente contro Arezzo e Padova. La squadra di Lucca è riuscita a salire sul treno play-off solo nell’ultima giornata di campionato, ma la rimonta di Arezzo ha dato consapevolezza ai ragazzi di Giovanni Lopez. Quasi stessa situazione per l’AlbinoLeffe che, dopo l’ottavo posto in Regular Season, è andata a Padova, ha stravinto 1-3 e si è conquistata meritatamente questa seconda fase.

Casertana – Alessandria: Una delle delusioni della fase a gironi di Lega Pro si presenta alla seconda fase dei play-off e riparte da Caserta. Senza dubbio l’Alessandria è una delle squadre favorite per salire in Serie B ma di certo le condizioni ambientali non sono delle migliori. La risposta da dare ai tifosi deve arrivare già in trasferta nella gara d’andata, ma la squadra campana darà tutto nella sfida casalinga per avere una speranza di raggiungere le Final Eight.

Sambenedettese – Lecce: Altra sfida sulla carta sbilanciata in favore del Lecce che va a giocare a San Benedetto Del Tronto con la voglia di chiudere fuori casa la seconda fase. La Sambenedettese ha vinto la gara del primo turno 2-3 in casa del Gubbio e questo potrebbe rappresentare la spinta giusta per la squadra marchigiana che deve sovvertire il pronostico magari ottenendo un buon risultato nella gara d’andata.

Cosenza – Matera: Sfida tra squadre del girone C che nella fase a gironi si sono incontrate due volte e in entrambi i casi il Matera è uscito vincitore con il punteggio di 3-2. La squadra lucana si è qualificata direttamente alla seconda fase dei play-off dopo che è arrivata in finale di Coppa Italia Lega Pro, persa poi con il Vicenza, e quindi è più riposata rispetto ad un Cosenza che ha dovuto giocare il primo turno superato agevolmente contro la Paganese.

Piacenza – Parma: Sfida tra due vecchie conoscenze della Serie A, con il Piacenza che dopo il sesto posto nella Regular Season ha vinto 2-1 contro il Como e ha acquisito il diritto di sfidare una delle favorite per la promozione, il Parma. I ducali hanno chiuso alle spalle del Venezia la fase a gironi e per questo iniziano questi play-off dalla seconda fase. Il Parma parte chiaramente con i favori del pronostico ma il Piacenza in casa vuole provare a fare il colpaccio.

testo