Giro, sull’Oropa prova di forza di Dumoulin: “Ma lavoriamo giorno dopo giorno”

Senza categoria

testo

All’ultimo km sull’Oropa ci sono Quintana, Nibali e Dumoulin in un fazzoletto di pochi secondi, la spunta proprio la Maglia Rosa che si aggiudica la tappa 14 del Giro e con essa i 10 secondi di abbuono. E cede nel finale il colombiano.

Ma soprattutto è una grande prova di forza da parte dell’olandese, che in autentica versione condottiero epico rafforza la sua posizione in classifica laddove il più atteso era Quintana.

Dopo una collaborazione chiesta a Zakarin Dumoulin trionfa superando il russo davanti al traguardo in parquet, terzo Mikel Landa.

testo

Queste le parole di Dumoulin: “Sono felicissimo per me e per la squadra, è sorprendente il lavoro che abbiamo fatto. Siamo in una grande momento, sono super felice per la squadra”.

“Sì, sono il master del Giro finora, ma rimangono ancora da affrontare le Alpi nella terza settimana. C’è un vantaggio importante ma non possiamo sederci su quel vantaggio, dobbiamo rimanere concentrati e lavorare giorno dopo giorno”.

Quintana, il più atteso oggi, non mostra gran gamba e forse dosa male le energie. Visibilmente già di morale ai microfoni:  “Certamente un verdetto diverso da quello che mi aspettavo. Si è vista la forza di Dumoulin. Non è certo dove contavo di trovarmi a questo punto del Giro ma non sono messo così male sulle gambe”.

 

Giro, 14
Giro, 14

testo