El Shaarawy alza la cresta: «Adesso spero nella Nazionale»

Senza categoria

testo


Stephan El Shaarawy è stato protagonista assoluto nel corso di Chievo Verona-Roma, segnando anche una doppietta
Il commento del romanista El Shaarawy ai microfoni di Sky Sport al termine della performance contro il Chievo Verona: «Alti e bassi nel corso del match? Sì, il Chievo è partito molto forte, aggressivo e tignoso. Sapevamo che sarebbe stata una partita molto difficile perché i gialloblu stavano alti e sono stati bravi anche a sfruttare le occasioni. Soprattutto in occasione del secondo gol, dove noi siamo stati disattenti sul cross non facendo le coperture adeguate. Però la cosa importante è che, dopo essere andati due volte in svantaggio, abbiamo saputo reagire ribaltando il risultato. Quindi siamo contenti e soddisfatti, anche per come abbiamo chiuso la partita. Adesso pensiamo al Genoa e a tenerci la seconda posizione. E’ uno dei momenti più brillanti della tua carriera? Sì, perché sto bene anche psicologicamente. E’ una cosa importante: è un momento speciale per me, spero che continui e che arrivi anche la convocazione in Nazionale a questo punto. Adesso testa al Genoa perché il secondo posto sarebbe un traguardo importantissimo. Domani tiferai Crotone? Vediamo cosa farà la Juve, certamente cercheranno di fare il massimo per vincere lo Scudetto in casa. Però noi aspettiamo, aspettiamo di vedere anche cosa fa il Napoli. Per noi era importante tenerci ad un punto di vantaggio sul Napoli. Totti? Giocatore straordinario, persona fantastica e siamo veramente contenti di averlo come compagno di squadra: è un onore giocare insieme a lui».
Leggi su Calcionews24.com

testo