Cicciano, Peluso: «Le accuse dell’Eclanese? Meritiamo rispetto»

Senza categoria

testo

Dilettanti Campania © LaPresse

Il tecnico: «Giocarci a porte chiuse l’accesso in Eccellenza penalizza anche i nostri tifosi, non solo i loro che giocano in casa. Non è colpa nostra»

testo

CICCIANO – Il Cicciano si gioca l’accesso in Eccellenza. Domani pomeriggio alle ore 16.30 la squadra di Peluso è ospite dell’Eclanese, una gara che si giocherà a porte chiuse per decisione della prefettura. Gli animi si sono surriscaldati: il presidente dell’Eclanese ha accusato il Cicciano, ma ecco la pronta risposta del tecnico Peluso: “La nostra società non ha nulla da nascondere e non c’entriamo sulla decisione di far giocare la gara a porte chiuse. Casale? Il Presidente dell’Eclanese deve sapere che per quanto mi riguarda possiamo giocare anche nel giardino di casa sua. Cicciano è una piazza che fa calcio da tanti anni, siamo una società seria ed andiamo volentieri a Mirabella senza alcun problema. Problemi d’ordine

testo