Suma: “Gabigol-Inter costato come Dybala. Non gioca? Strano”

Senza categoria

Mia Immagine

Mauro Suma

Nel suo editoriale per “TuttoMercatoWeb” il giornalista Mauro Suma si interroga sul perché Gabigol fin qui abbia giocato pochissimo. L’attaccante brasiliano, arrivato all’Inter con tanto di presentazione in grande stile, ha trovato uno spazio più che ridotto ed è insolito che non vengano spiegati i motivi.

MISTERO INUSUALE – “Sarà anche tutta colpa di Stefano Pioli, accusa frettolosa, che lascia il tempo che trova e che non ci trova d’accordo, ma su un punto è arrivato il momento di intendersi: Gabigol è costato come Paulo Dybala. Nessuna ironia sulla sua presentazione in pompa magna di stampo ronaldiano. Ma bisogna che su questo tema si arrivi prima o poi alla sostanza, alla polpa. Gabigol è costato trenta milioni di euro e percepisce un ingaggio netto di tre milioni e cinquecentomila euro netti a stagione. Siccome all’Inter non sono impazziti, il giocatore era stato a lungo accostato anche alla Juventus. Per lui è insorto, fino alle carte bollate, addirittura il Barcellona. Gabigol non deve vergognarsi di nulla, tanto è vero che è arrivato a Milano dopo aver vinto le Olimpiadi nella stessa squadra in cui erano titolari, oltre a lui, Gabriel Jesus e Neymar. Il divario fra le premesse e il risultato finale è oceanico. Si può giocare poco, si può giocare malino. Ma non giocare mai no. Non ci sta. È strano. E non viene mai spiegato, se non con qualche perifrasi e con alcune frasi fra il detto e il non detto che non soddisfano soprattutto loro, soprattutto i tifosi dell’Inter ai quali è rimasta una gran voglia, peraltro insoddisfatta, di Gabigol”.

Mia Immagine

Facebooktwittergoogle_plusmail

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie Inter

Mia Immagine