L’Inter di Pioli ha il mal d’alta classifica: numeri impietosi, ora la dirigenza …

Senza categoria

Mia Immagine

pioli e pallone

Il pessimo rendimento nei big-match ha cancellato drasticamente le ambizioni di gloria dell’Inter, attualmente fuori anche dall’Europa League alla luce del settimo posto. Numeri alla mano, si evince chiaramente come la classifica nerazzurra sia influenzata dalla scarsa produttività negli scontri diretti.

[fncvideo id=839455]

Mia Immagine

Come riportato da Premium Sport, l’Inter di Pioli contro le prime otto tira meno in porta (11,9) rispetto ai match contro le restanti dodici (13,9), crea meno occasioni (12,5 vs 14) e concretizza meno passaggi verso la trequarti avversaria (94,3 vs 112,6). I cross riusciti calano a 5,3 contro le big e raggiungono quota 8 a partita contro le altre squadre. I duelli vinti calano (57 a 63) così come i recuperi (66 a 69) mentre crescono i tiri subiti, da 9,8 a 12,6.

‘Dulcis in fundo’, i punti guadagnati lasciano trasparire i difetti di una squadra ancora da costruire: contro le prime 8 sono stati fatti 11 punti con 19 gol all’attivo. Quando il livello dell’avversario cala, il rendimento dell’Inter aumenta alla luce dei 28 punti con 24 gol segnati. Numeri che, se non accompagnati dall’Europa League, potrebbero costare la panchina a Pioli e spingere Suning a puntare su un altro allenatore.

The post L’Inter di Pioli ha il mal d’alta classifica: numeri impietosi, ora la dirigenza … appeared first on FC Inter 1908.

Mia Immagine