La strage di bambini (l’ennesima) a #Idlib in #Siria (a base di #GasSarin).

Senza categoria

Mia Immagine

Il 4 aprile l’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (Opac) si è detta “preoccupata” per i fatti di #KhanSheihun, nel Nord-Ovest della martoriata #Siria.
La piccola città controllata dai Ribelli, nella provincia di #Idlib è stata bombardata dall’aviazione siriana. Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità ha causato una strage – una delle tante – di questa disumana, infinita guerra civile che di fatto, ha distrutto la #Siria. Sempre secondo l’Oms – come riportato dai reporter della Reuters – centinaia di persone presentavano sintomi di esposizione ad agenti neurotossici.

L’escalation con le armi chimiche rappresenta una nuova fase di questa guerra. E pone quesiti drammatici.

Mia Immagine

Si tratta del primo attacco compiuto con il #GasSarin in #Siria da quello dell’agosto 2013 nella regione della #Ghuta che causò più di 1.400 morti.
Un massacro.
Dal 1 ottobre 2013 al gennaio 2015 l’Opac ha supervisionato la distruzione dell’arsenale chimico di #Damasco che accettò di consegnare 1.300 tonnellate di sostanze proibite.
Nel 2015 l’Opac, però, ha trovato tracce di #Sarin in un sito che non era stato dichiarato.

-La strage (l’ennesima) dei bambini di #Idlib

Il bilancio finale della strage parla di 84 morti, di cui 30 bambini e di oltre 160 sono state ferite. Il responsabile – secondo i leader mondiali con in testa #TheDonald e gli USA – hanno accusato il governo di Assad, il dittatore.
(Fonte.:reuters;middleeasteye;lorientlejour)
Bob Fabiani
Link
-www.reuters.com

Mia Immagine