#MuslimBan2.0: Critiche e obiezioni per #TheDonald

Senza categoria

Mia Immagine

Il nuovo ordine esecutivo firmato da #TheDonald ha modificato in più punti quello di gennaio, poiché non si applica più all’Iraq, alle persone con permesso di residenza o a chi ha già un visto. Tuttavia, bloccherà l’arrivo negli USA di studenti e ricercatori dall’Iran, Libia, Somalia, Sudan, Siria e Yemen. Per questa ragione infatti la comunità scientifica statunitense ha sollevato diverse obiezioni sul nuovo bando-razzista di #TheDonald.
Gli arrivi dai 6 paesi durante l’anno accademico 2015-2016 sono stati rispettivamente oltre 15.450 e oltre 21.000.
Inoltre è stata criticata dagli scienziati statunitensi, l’idea di selezionare gli arrivi sulla base della nazionalità e della religione.
Questa seconda versione del cosiddetto ‘Muslim Ban’ entrerà in vigore il 16 marzo e, potrebbe creare nuovi problemi a #TheDonald, infatti tra gli esperti di diritto costituzionale, si ritiene che il ‘Muslim Ban  2.0’ possa essere contestato da un procuratore federale o locale oppure, nuovamente bloccato su ordine di qualche giudice.
(Fonte.:sciencemag;internazionale)
Bob Fabiani
Link
-www.sciencemag.org;
-www.internazionale.it

Mia Immagine

Mia Immagine