Sanità, audizione in Terza commissione Regione Puglia

Senza categoria

Mia Immagine

“Ringrazio il presidente Michele Emiliano per la possibilità che ci è stata data di discutere del piano di riordino e il responsabile del dipartimento Salute, Giancarlo Ruscitti, che si è fatto carico di questa situazione già a percorso iniziato. E ringrazio il presidente della terza commissione, Pino Romano, che ritengo debba ritirare le dimissioni: è merito del suo lavoro se, in questa sede, abbiamo potuto avere un dialogo efficace con tutte le parti sociali, che si è poi tradotto anche in alcuni emendamenti. Ma ora il piano va applicato e, in questa fase, sarà indispensabile un ulteriore momento di confronto tra il governo, la commissione e il Consiglio”. È quanto ha detto oggi, in terza commissione Sanità, il consigliere regionale (e segretario del Pd Puglia), Marco Lacarra, intervenendo dopo l’audizione del presidente e assessore alla Salute, Michele Emiliano.
Lacarra ha esposto,  in sintesi, i punti cardine del piano di riordino e dell’intero sistema sanitario pugliese. “Questo piano – ha spiegato – si basa sulle reti assistenziali, puntando su quelle di oncologia, cardiologia, reumatologia, traumatologia ed emergenza- urgenza. Contempla anche un sistema di ambulanze medicalizzate laddove, a livello territoriale, non siano presenti punti di primo intervento. Ma l’altro punto nevralgico è il potenziamento della medicina territoriale attraverso i Pta, come nel caso di Trani e Conversano, i cui ospedali sono stati riconvertiti in questo senso”.
L’esponente del Pd ha però rimarcato la necessità di “risparmiare sulla spesa farmaceutica, attraverso la logistica e l’appropriatezza delle cure, in modo da evitare la farmaco-dispersione”. C’è poi il capitolo dei presìdi protesici, “per i quali si registra – ha rimarcato Lacarra – un comportamento non uniforme in tutta la regione. Ebbene, occorrerebbe uniformità nelle agende della Asl e dei presìdi ospedalieri, in modo da evitare una divaricazione delle prestazioni. Questo, si può garantire sicuramente attraverso un coordinamento delle direzioni generali delle Aziende sanitarie, che sarebbe sempre auspicabile”.

L’articolo Sanità, audizione in Terza commissione Regione Puglia sembra essere il primo su Oltre Free Press – Quotidiano di Notizie Gratuite.

Mia Immagine

Mia Immagine