Real Team Matera, la missione impossibile resta tale, la capolista ne fa 14

Senza categoria

Mia Immagine

Il giovane Real Team Matera C5 non riesce nella missione impossibile di contenere la capolista Cisternino. La squadra che sino a questo momento non ha concesso punti quasi a nessuno, con soli tre pareggi nel suo score al limite della perfezione, non lascia scampo ai ragazzi di Ferrara, che comunque giocano la loro gara con attenzione e determinazione, chiudendo si sconfitti, ma ancora una volta consapevoli di aver dato il massimo e di aver messo qualche altro mattoncino alla crescita personale. Una partita, come dicevamo, impossibile per i ragazzi del Real Team Matera che comunque si sono impegnati tanto, subendo a tratti l’irruenza e la fisicità degli avversari, e per altri tratti gestita discretamente.
Ferrara sceglie, per la complicata gara a Cisternino, in porta Angelastri, mentre in mezzo al campo Vivilecchia, Clemente, Fabiano e Ambrosecchia. Dall’altra parte Parrilla mette in campo il suo quintetto base, con De Simone in porta, Punzi, Bruno, Almir e Baron. La gara inizia in salita per i biancazzurri, che subiscono nei primi 4′ tre reti a firma di Baron, Almir e Picallo. Messo già al sicuro il risultato, i giallorossi padroni di casa rallentano; mentre il Real Team Matera prova a contenere e ripartire all’occorrenza. Altri cinque minuti decisivi per il risultato sono quelli tra il 12′ e il 16′, quando Simon, Dener, Nicolodi e ancora Baron mettono a segno le reti che portano la sfida sul 7-0, chiudendo di fatto la prima frazione di gioco.
Nel secondo tempo le reti dei padroni di casa sono più distribuite. Vivilecchia e compagni difendono il possibile, con Angelastri e Petronella che fanno il possibile. Il Cisternino colpisce immediatamente con Dener, poi è Nicolodi ad arrotondare e Ricci a siglare la decima rete della sfida. Ancora Dener al 11′ aumenta il parziale, prima delle reti, in rapida sequenza, di Simon, Nicolodi ed ancora di Dener, che chiudono definitivamente la sfida. Ai ragazzi di Ferrara non resta che prendere ad esempio anche questa sfida e lavorare ancora tantissimo in settimana per reagire nelle prossime sfide. Senza dubbio non era questo incontro quello deputato a ricercare un miglioramento del gioco di squadra, con il Cisternino lanciato sempre più verso la serie A.

IL TABELLINO:
BLOCK STEM CISTERNINO-REAL TEAM MATERA 14-0 (7-0 pt)
CISTERNINO: De Simone, Punzi, Bruno, Almir, Baron,
Picallo, Dener, Ricci, Simon, Nicolodi, Castellana, Lupinella. All. Parrilla.
MATERA: Angelastri, Ambrosecchia, Clemente, Vivilecchia, Fabiano, Provenza, Lopedota, D’Oppido, Ladisi, Melodia, Crapulli, Petronella. All. Ferrara.
ARBITRI: Gianpiero Cafaro (Sala Consilina), Gianluca Greco (Cosenza). CRONO: Paolo De Lorenzo (Brindisi).
MARCATORI: 1′ pt Baron, 2′ pt Almir, 4′ pt Picallo, 12′ pt Simon, 14′ pt Dener, 15′ pt Nicolodi, 16′ pt Baron, 1′ st Dener, 4′ st Nicolodi, 9′ st Ricci, 11′ st Dener, 14′ st Simon, 15′ st Nicolodi, 16′ st Dener.

L’articolo Real Team Matera, la missione impossibile resta tale, la capolista ne fa 14 sembra essere il primo su Oltre Free Press – Quotidiano di Notizie Gratuite.

Mia Immagine

Mia Immagine