Incontro tra delegazione richiedenti asilo del Gambia e rappresentanti della Prefettura di Bari

Senza categoria

Mia Immagine

Questa mattina, come già avvenuto in altre città d’Italia, una delegazione di migranti gambiani richiedenti asilo presso il Cara di Bari-Palese ha incontrato il dirigente vicario della Prefettura di Bari e la responsabile dell’Ufficio immigrazione dott.ssa Dabbicco. Dopo aver consegnato un documento, in cui è riportata la gravissima situazione politico-istituzionale del Gambia a rischio guerra civile, la delegazione ha sottolineato che negli ultimi mesi sono state pochissime le persone (circa una decina) alle quali è stata riconosciuta la protezione umanitaria di due anni. Su circa 300 gambiani richiedenti asilo, presenti attualmente nel Cara di Bari, quasi tutte le richieste di protezione internazionale sono state rigettate dalla Commissione territoriale.
A tal proposito, i migranti stessi, informati del diritto al ‘gratuito patrocinio’ per avviare il ricorso a seguito del diniego, hanno denunciato la richiesta esplicita da parte di alcuni avvocati all’interno del Cara di versare tra le 300 e le 400 euro, con un anticipo di 50euro a persona.
A fronte della grave situazione di instabilità politica in Gambia, del rischio che corrono se fossero costretti a ritornare nel loro paese e della volontà di vivere regolarmente in Italia, hanno richiesto formalmente ai dirigenti presenti:
– la concessione di un permesso di soggiorno sussidiario da parte delle autorità italiane per tutti i richiedenti asilo (sia per quelli già con diniego sia per quelli in attesa) a prescindere dall’esame caso per caso da parte della Commissione territoriale;
– la denuncia formale presso gli organi e le autorità giudiziarie competenti dell’anomala richiesta di compenso/parcella da parte degli avvocati per avviare le pratiche del ricorso, dato che si tratta di un servizio da fornire con gratuito patrocinio.
I dirigenti presenti hanno accolto le istanze della delegazione informandola:
– che immediatamente avrebbero inviato il documento e le istanze riportate alla Commissione nazionale presso il Ministero degli Interni affinché si possa rilasciare la protezione internazionale a tutti i richiedenti asilo provenienti dal Gambia;
– di riportare per iscritto la loro denuncia riguardo la richiesta di denaro da parte di alcuni avvocati per avviare il ricorso a causa del diniego ricevuto.
Insieme alla delegazione hanno partecipato all’incontro e supportato le istanze dei richiedenti asilo alcuni referenti delle associazioni Solidaria, Convochiamoci per Bari e Educhiamoci alla Pace

L’articolo Incontro tra delegazione richiedenti asilo del Gambia e rappresentanti della Prefettura di Bari sembra essere il primo su Oltre Free Press – Quotidiano di Notizie Gratuite.

Mia Immagine

Mia Immagine