Festa di Sant’Agata 2017: gli eventi in programma a Land

Senza categoria

Mia Immagine

Un baluginar di meraviglie. È stato il grande teatro di figura a dare il via a “Land è terra di Agata”, l’incredibile manifestazione che si svolgerà dal 22 gennaio al 5 febbraio a La Nuova Dogana, organizzata in omaggio alla Santa Patrona di Catania.
Pubblico incantato per “Invitabile”, lo splendido spettacolo a cura di TestaGrande Production e che ha visto andare in scena le storie e i personaggi di Cartura, le musiche colorate degli AngoloGiro e le magiche proiezioni di SullaLuna.
Atmosfere fantastiche e scenografie creative hanno fatto da sfondo a una performance unica nel suo genere, incontro tra arti e artisti differenti che hanno dato vita a un mix di suggestioni ed emozioni, grazie alla maestria dei componenti della grande famiglia della Compagnia TestaGrande Production, composta da Doris Di Nicola, Carmelo Venuto (AngoloGiro), Alfredo Guglielmino, Elena Cantarella, Calogero la Bella, Carola Valente (Cartura), Nicola Vitale e Alessandro Venuto (SullaLuna), si esibiranno simultaneamente, in una performance che mette insieme tradizione e innovazione.
Non solo teatro per omaggiare Sant’Agata. Sempre ieri, negli spazi di Land, la nuova casa dei catanesi, sono state inaugurate due magnifiche mostre dedicate alla Patrona: “Buona”, esposizione in fieri realizzata dai maestri della bottega Cartura e l’esposizione fotografica “Sant’Agata fra Fede e devozione”. La prima è un omaggio in stile carturista alla Santa, che ogni anno da 2013 gli artigiani della cartapesta realizzano attraverso la creazione di istallazioni e sculture e che quest’anno verà ospitata nei locali de La Nuova Dogana. Una mostra in progress che prenderà forma ogni giorno fino a giorno 4 febbraio, quando la Santa passerà di fronte a Land in occasione del giro esterno.
“Celebreremo questo momento attesissimo da tutta la città – spiega l’illustratore Alfredo Guglielmino – svelando una grande scultura che rimarrà patrimonio della città, e omaggiando la Santa nel nostro tipico modo”.
La seconda, “Sant’Agata fra Fede e devozione”, è una mostra fotografica collettiva dei soci ACAF, l’Associazione Catanese Amatori della Fotografia, dedicata all’annuale incontro tra i catanesi e la Patrona. Le due esposizioni, a ingresso libero, saranno visitabili negli spazi di Land sin dalla sera del 22 gennaio e poi, dal 23 gennaio al 5 febbraio, ogni giorno, dalle ore 16.00 alle ore 18.30.
In occasione delle festività agatine si potranno visitare anche sabato 4 febbraio dalle 6.00 alle 13.00 e domenica 5 febbraio dalle 10.00 alle 13.00.
Land è terra di Agata proseguirà domenica prossima, 29 gennaio, con il secondo appuntamento. Una giornata ricca di eventi durante la quale, a partire dalle 11.00,  oltre a poter visitare le due mostre dedicate a Sant’agata, si terranno numerosi laboratori per grandi e piccini.
Tra questi, l’estemporanea di Cartura con la realizzazione delle “Agatine”, sculture policrome in carta create da Cartura, il laboratorio “Buona” – decorazione dell’interpretazione carturista di Sant’Agata a cura di Cartura (Il laboratorio è aperto a tutti. Il costo per partecipante è di 7 euro e la disponibilità dei posti è limitata.
Sempre il 29 gennaio, alle ore 13,15 Alfredo Guglielmino darà il via alla preparazione di una grande opera bidimensionale dedicata a Sant’Agata: un quadro realizzato in estemporanea – giorno dopo giorno – tra carte fatte a mano, oro, colla, colori e pennelli e che verrà presentato il giorno dell’Aurora.
Nel pomeriggio, l’appuntamento con Swing Time con Enzo Mercuri e Valeria Catania e il vivace gruppo di appassionati SicilyinSwing, intratterrà il pubblico fino al momento clou della giornata: il grande spettacolo “TERRA RISUONA”.
A partire dalle 20,30, artisti celebri intoneranno intensi motivi in duetti e performance d’eccezione. Uno spettacolo innovativo, un concerto leggero e ironico in cui sonorità moderne si fondono con quelle delle tradizioni mediterranee. 
Il concerto che segna il grande ritorno sul palco di Gerardina Trovato. Si esibiranno anche Fabio Abate, The Niro, Rita Botto, Agata Lo Certo e  i Lautari. Ospiti durante il concerto saranno Loredana Marino, Marianna Cappellani, Marco Napoli, e Antonella Sannino. 
Una giornata ricca di appuntamenti, condivisione, arte e musica, in perfetto stile Land, prima del gran finale, fissato per il 4 febbraio. L’omaggio di LAND ad Agata si concluderà con l’inaugurazione della grande opera di Cartura dedicata alla Santa patrona.
Il mastro Alfredo Guglielmino, svelerà il quadro realizzato in estemporanea – giorno dopo giorno – tra carte fatte a mano, oro, colla, colori e pennelli. Lo farà all’alba, in contemporanea con la Messa dell’Aurora e il ritorno di Agata tra i cittadini.

Mia Immagine