Terremoto centro Italia, c’è chi vive in una roluotte sepolta dalla neve

Senza categoria

Mia Immagine

Dopo le scosse, le testimonianze: il dramma del centro Italia, colpito da un nuovo terremoto oltre che dall’emergenza neve, porta all’appello dei residenti: “Serve l’esercito” FOTO 1FOTO 2 | VIDEO 1 | VIDEO 2 | VIDEO 3 | TUTTI I VIDEO

L’hotel sul Gran Sasso travolto dalla slavina – VIDEO CHOC

Le immagini delle roulotte abitate e sepolte dalla neve – FOTOGALLERY

Mia Immagine

LA STORIA – Gabriele Valentini, che vive nella frazione di Collegentilesco di Amatrice, posta su Facebook le immagini della roulotte in cui vive dopo il sisma. È sepolta dalla neve. E scrive: “Mandate l’esercito militare con le moto pale stiamo messi male male”.

Paola Saluzzi, il terremoto e la paura in diretta tv – GUARDA

SENZA RISCALDAMENTO – Poi precisa al Corriere della Sera: “Qui siamo a 1.030 metri di altezza. C’è oltre un metro e mezzo di neve. Da quando ci sono state le scosse di terremoto questa mattina siamo senza luce e senza riscaldamento”.

Le scosse in diretta tv – VIDEO

ANZIANE E BAMBINI – Il racconto è drammatico: “Siamo in 19 tra cui una donna di 90 anni e una bambini di 8 anni: le nostre case, già lesionate dal terremoto del 24 agosto, sono inagibili dal 30 ottobre scorso. Abbiamo comprato delle roulotte e viviamo qui. Ma con le nuove scosse, la situazione è di emergenza vera: abbiamo tentato di muoverci bordo di jeep, ma ci sono stati dei crolli e le strade sono bloccate”.

Il terremoto scuote ancora il Centro Italia: tre forti scosse, avvertite da Roma ad Ancona – FOTOGALLERY

ANDARE VIA – Lavorava nella mensa scolastica, ma dopo i crolli è rimasto senza occupazione. Con la fidanzata Gabriele sognava di aprire ad Amatrice un negozio: “Ora sarò io a spostarmi da lei. Da qui me ne devo andare”.

Terremoto, sono 270 i morti di agosto. E lo sciame sismico non si ferma – LEGGI | FOTO | VIDEO

ISOLAMENTO – Ci sarebbero ancora decine di persone isolate per via della neve e delle scosse. Una situazione che si ripete in altre zone e che preoccupa i soccorsi.

Edoardo Montolli

frontedelblog.it

Mia Immagine