SIMG: “Il ddl Gelli identifica le buone pratiche cliniche”

Senza categoria

testo

“Esprimiamo soddisfazione per l’approvazione oggi in seconda lettura al Senato del ddl Gelli sulla responsabilità professionale degli operatori sanitari. Rappresenta un progresso significativo nell’identificazione delle buone pratiche cliniche all’interno del sistema del servizio sanitario nazionale”. Il dott. Claudio Cricelli, Presidente della Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie (SIMG), sottolinea come il ddl Gelli colmi un sostanziale vuoto legislativo. “Proprio grazie all’identificazione delle buone pratiche clinico-assistenziali e alle raccomandazioni previste dalle linee guida di cui all’art.5 del provvedimento – sottolinea il dott. Cricelli – è possibile il riconoscimento delle società scientifiche che abbiano titolo ad essere iscritte nell’apposito elenco. La SIMG conferma il proprio sostegno al nuovo testo della norma, auspica una sua tempestiva approvazione definitiva e dichiara la propria disponibilità a partecipare al percorso di cui all’art.5 che porti alla identificazione dei requisiti delle società scientifiche che saranno riconosciute in osservanza del decreto”.

L’articolo SIMG: “Il ddl Gelli identifica le buone pratiche cliniche” sembra essere il primo su Meteo Web.

testo