Si apparta con una prostituta a Brancaccio, sorpreso picchiato e rapinato

Senza categoria

testo

Aveva fatto salire una donna alla stazione centrale di Palermo. Secondo quanto accertato nel corso delle indagini era una prostituta.

Con l’uomo si erano accordati per trascorrere alcuni minuti in intimità lontano da occhi indiscreti nella zona di Brancaccio.

I due erano a bordo dell’auto in via Alaimo quando sono stati affiancati da un’altra vettura. E’ sceso un uomo che ha iniziato ad urlare e picchiare l’automobilista provocandogli una ferita alla testa.

Dopo averlo derubato di un centinaio di euro, sia l’uomo che la donna sono saliti in macchina e sono fuggiti via. Solo dopo che si è ripreso l’anziano ha bloccato un’auto della polizia e ha raccontato quanto gli era successo.

Ha detto ai poliziotti mentre i sanitari del 118 lo medicavano che aveva fermato la donna alla stazione e avevano concordato un rapporto sessuale da consumare in auto.

I due evidentemente erano seguiti da un altro automobilista. Il tempo di abbassarsi i pantaloni che è spuntato dal nulla l’aggressore che picchiato l’uomo e lo ha derubato.

La vicenda ancora è tutta da chiarire. E stabilire se effettivamente la donna fosse d’accordo con l’aggressore e che quello era un maldestro tentativo di rapina finito male. La vittima è stata trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Civico.

Adesso toccherà agli agenti di polizia chiarire cosa sia successo e cercare di individuare la donna e l’uomo protagonisti di questa aggressione.

testo