Paganin: “Jovetic? E’ mancata la rabbia. I soldi spesi per Gagliardini…”

Senza categoria

testo

Massimo Paganin, intervenuto ai microfoni di TMW Radio, ha parlato dei movimenti di mercato messi a segno dall’Inter fino a questo momento:”Gagliardini è stato un acquisto importante. La cifra fa discutere perché il giocatore ha iniziato solo quest’anno a giocare in Serie A. Sono felice che sia stato dato valore e considerazione ai giovani italiani, finalmente valorizzati. Ritengo la cifra spesa per Gagliardini un investimento per il futuro, considerati gli ampi margini di miglioramento del giocatore. Questo è stato il ragionamento del giocatore, quello di spendere ora una cifra per un calciatore che potrebbe arrivare a valere anche di più in futuro. Ora tocca a Gagliardini dimostrare sul campo la cifra spesa, ben sapendo che giocare all’Inter non è come giocare all’Atalanta”.

[fncvideo id=807295]

Intanto Jovetic ha salutato ed è stato presentato come nuovo giocatore del Siviglia. Perché il montenegrino non ha mantenuto le promesse dei tempi di Firenze?
“Difficile dare una spiegazione plausibile. Possibile che qualcosa nella testa del giocatore si sia interrotta, che il ragazzo non fosse più disposto a fare sacrifici, a mettere cattiveria. Diciamo che gli è mancata proprio la cattiveria, la fame. A prescindere dalle scelte dell’allenatore, non vedevo in lui la rabbia per conquistarsi il posto”.

Credi che il mercato invernale sia dannoso per gli equilibri di una squadra? Converrebbe forse fermare il campionato a gennaio per lasciare spazio esclusivamente alle trattative?
“Ai miei tempi c’era solo il mercato di riparazione a novembre, detto questo ha poco senso prendere giocatori che non sono in grado di cambiare la squadra. Se poi le cose non vanno bene è molto difficile che un elemento sia in grado di stravolgere le cose, considerando che mancano appena 4 mesi alla fine del campionato”.

The post Paganin: “Jovetic? E’ mancata la rabbia. I soldi spesi per Gagliardini…” appeared first on FC Inter 1908.

testo