Terre di Pisa DOC Nambrot – Tenuta di Ghizzano

Senza categoria

Mia Immagine

Nambrot nasce dal desiderio della Tenuta di Ghizzano di unire l’antica tradizione toscana nella produzione di grandi vini rossi, con il fascino internazionale dei nobili vitigni di Bordeaux. Il vino è, infatti, un taglio bordolese realizzato con merlot, cabernet franc e petit verdot, coltivati sulle splendide colline pisane. Un blend che regala un calice armonioso, di grande struttura e complessità aromatica. Un vino importante, che a conferma della sua indiscussa eccellenza, ha ricevuto i massimi riconoscimenti dalle più importanti guide di settore, sia nazionali che internazionali.

vignLa Tenuta si trova a Ghizzano di Peccioli, in provincia di Pisa ed è una delle aziende più antiche della zona. Bisogna risalire fino al XIV secolo per trovare le testimonianze storiche della sua nascita. La vecchia cantina e il frantoio si trovano vicino alla torre costruita dalla famiglia Venerosi Pesciolini nel lontano 1370.  Vino e olio sono ancora oggi le due attività principali, che segnano la continuità con il passato e la tradizione di famiglia. Ghizzano è un piccolo borgo nel cuore dello splendido paesaggio delle colline toscane. Si trova a circa 200 metri d’altezza sul livello del mare, a 40 chilometri a sud-est di Pisa. La Tenuta si estende su una superficie complessiva di circa 350 ettari, di cui 20 coltivati a vigneto e il resto destinati a oliveto, colture cerealicole e boschi. Il clima mediterraneo è mitigato dalle brezze del mare, che addolciscono le punte estreme delle temperature, creando un ambiente ideale per la coltivazione della vite. I suoli sono caratterizzati da terreni d’antica origine marina, di varia composizione e ricchi di conchiglie fossili. L’Azienda ha sempre puntato sulla produzione di qualità, cercando di essere fedele alla storia e alla tradizione del territorio. Il lavoro in campagna è sempre stato improntato al rispetto dell’ambiente, con un approccio sostenibile e trattamenti limitati. E’ cominciato così un percorso verso un sistema d’agricoltura naturale, in piena armonia con il ciclo vitale delle piante e il naturale equilibrio produttivo, senza nessuna forzatura. Proseguendo con coerenza su questo cammino, dal 2003 l’Azienda ha cominciato la conversione all’agricoltura biologica, che è stata portata a termine nel 2008, con la certificazione dell’ente Suolo e Salute.

Mia Immagine

Il vino Nambrot prende il nome dal fondatore della famiglia Venerosi, che visse all’inizio dell’800. E’ un riconoscimento alle nambrot-2013-magnum-15-l-cassa-legnoantiche origini dell’Azienda e un omaggio alla grande tradizione dei vini rossi di Bordeaux.

Nambrot nasce nel lontano 1996 da uve merlot in purezza, per poi diventare un vero e proprio classico taglio bordolese, realizzato con merlot, cabernet franc e petit verdot. I vitigni francesi della zona di Bordeaux, hanno dimostrato di acclimatarsi molto bene in Toscana, dove hanno trovato terreni vocati, belle esposizioni collinari e un clima temperato, ideale per portare a perfetta maturazione le uve a bacca rossa. Le vigne sono coltivate a cordone speronato in tre diverse parcelle, che si trovano a un’altitudine di circa 200 metri sul livello del mare: Torricella è esposta a sud, Chiesina a sud, sud-ovest e Sodi a ovest. Dopo la vendemmia si procede alla scelta dei soli migliori grappoli, che vengono avviati alla fermentazione con lieviti indigeni in tini aperti di legno e cemento, alla temperatura controllata di 28/30 °C. Il vino matura per un periodo di 18 mesi in barriques di rovere francese da 225 libri di 1°, 2° e 3° passaggio e prosegue l’affinamento in bottiglia per alcuni mesi prima d’essere messo in vendita. Nel calice si presenta con un colore rosso rubino intenso. Il bouquet è elegante e complesso con aromi di frutti di bosco, ciliegia, note di confettura, vaniglia, sentori tostati e balsamici. Il sorso è ampio, morbido, ricco e aromaticamente profondo, con tannini evoluti e buona freschezza. Il finale è molto lungo e persistente. E’ un vino di grande struttura e come tutti i tagli bordolesi, ha un ottimo potenziale d’invecchiamento. A tavola si abbina molto bene con carni rosse arrosto o con la selvaggina

COMPRA ORA SU VINODALPRODUTTORE.IT!

Annata 2013 – Premi

93/100 • Vinous – Antonio Galloni

92/100 • JamesSuckling.com

90/100 • Falstaff 2017

18/20 • Vinum Extra 2018 – 2022

Bronze Winner • Wine & Spirit Competition 2016 – Cathay Pacific

16/20 • JancisRobinson.com

91/100 Tre Stelle Rosse I Vini di Veronelli 2017

Tre Vitae • Vitae La Guida Vini 2017 – AIS

Cinque Grappoli • Bibenda 2017

Tre Bicchieri Rossi Vini d’Italia 2017 – Gambero Rosso

95/100 Guida essenziale ai vini d’Italia 2017 – Doctor Wine

 

Mia Immagine