Simeone-Boyé, gemelli diversi

Senza categoria

testo

Poco più di un anno fa Lucas e Giovanni giocavano insieme nel River Plate. Erano ad esempio entrambi titolari nella vittoria del marzo 2015 dei Millonarios nella Supercoppa Euroamericana (una sorta di amichevole di lusso erta a trofeo intercontinentale più che altro per esigenze… televisive) contro il Siviglia. Lucas giocava un po’ di più di Giovanni ma era anche di qualche mese più grande. Poi nel 2015-2016 il prestito per “fargli fare le ossa”, sempre in Argentina. E così mentre Lucas diventava Boyé al Newell’s Old Boys, Giovanni si trasformava nel Cholito Simeone nel Banfield. Esperienze fondamentali prima del temporaneo rientro alla casa madre. Pronti entrambi per lo sbarco nel calcio vero, quello europeo.

I gemelli diversi Boyé e Simeone junior si ritrovano più o meno vicini anche nel 2016-2017, uno in Piemonte, l’altro in Liguria. Uno al Torino con Sinisa Mihajlovic, l’altro al Genoa con Ivan Juric. Ma i binari che finora viaggiavano bene o male paralleli, deviano proprio in Italia. Già, perché se Simeone sgomita ogni giorno di più finché non ottiene un posto da titolare praticamente fisso in rossoblù, qualche chilometro più a nord Boyé trova parecchie difficoltà ad imporsi in Serie A. La tecnica c’è, nessuno lo nega, ma fatto sta che di presenze da titolare ne colleziona appena 5 su 17, e soltanto 2 volte riesce ad arrivare al 90′ senza venir sostituito prima dal tecnico serbo. Magro il bottino, appena due assist. Gli va meglio in Coppa Italia con due reti in due presenze ma di sicuro sognava di più, molto di più da questo primo scorcio di “calcio che conta”. Peraltro proprio mentre il “gemello” Simeone si andava prendendo la Genova rossoblù a forza di gol, ben 6 (di cui due a Buffon, tanto per dire…). A corredo, anche una rete in Coppa Italia: il nome nuovo in casa Genoa nonché il post Pavoletti, ormai promesso sposo del Napoli a gennaio. Giovedì sera al Grande Torino del capoluogo piemontese i due si saluteranno ma poi – a meno di ripensamenti dell’ultima ora da parte di Miha o Juric – il padrone di casa si accomoderà in panchina mentre l’ospite proverà a firmare la settima perla della sua splendida avventura in Serie A.

testo

L’articolo Simeone-Boyé, gemelli diversi sembra essere il primo su GazzaNet.

testo