Roma – Lorenzino, il gatto impallinato in città, rimarrà paralizzato

Senza categoria

Mia Immagine

gatto pallini 2GEAPRESS – Niente da fare per il povero Lorenzino. Il gatto centrato da due piombini esplosi probabilmente da un’arma ad aria compressa nei pressi di Casalpalocco, frazione di Roma, ha riportato quasi sicuramente  una lesione irreversibile alla colonna vertebrale.

Oggi il piccolo è stato visitato da un esperto neurologo che avrebbe riscontrato  uno dei traumi più brutti che possono capitare nel caso venga intaccata la regione dei nervi spinali. E’ molto probabile, pertanto, che il gattino rimarrà per sempre paralizzato nella parte posteriore del corpo.

Mia Immagine

“Forse – riferisce la volontaria Samanta Feinberg a GeaPress – il riassorbimento dell’edema e la fisioterapia potranno apportare alcuni miglioramenti, ma comunque per lui la mobilità è persa. Chi lo ha colpito gli ha tolto per sempre la possibilità di potere correre sulle sue zampe”.

Si ricorda che il gatto è stato trovato in un’area pressocchè urbana. Questo significa che nei luoghi vi deve probabilmente essere qualcuno che si diverte ad usare un’arma ad aria compressa (probabilmente un fucile) contro i gatti. Colpisce altresì il fatto che tali armi, se di energia inferiore a 7,5 Joule, sono di libera vendita. I proiettili, tipicamente tozzi, posso aumentare gittata e potere penetrante se opportunamente sagomati già in fase di produzione.

CLICCA QUI per ricevere la NEWSLETTER di GEAPRESS

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati

Mia Immagine