Da Ledley a Vucinic fino a Mosca: la Top11 dei calciatori… barbuti!

Senza categoria

Mia Immagine

coollaaa

[tps_title]Il portiere[/tps_title]

Mia Immagine

dis

Una squadra di soli barbuti, dal portiere agli attaccanti (proviamo il 3-5-2, con qualche adattato sulle fasce…). Magari non vincerebbe un Mondiale o una Champions ma quanto farebbe divertire gli spettatori? Avviso ai naviganti, non sono stati selezionati i barbuti “modaioli”, quelli che oggi ce l’hanno e domani se la rasano e si fanno biondi e dopodomani invece passano ai rasta. Insomma, per capirci, niente Messi o Higuain, solo barbuti più o meno cronici! Meno forti, ma più veri 🙂

Peter Disztl: un portiere col cognome che sembra parte di un codice fiscale. Ma bravo, era bravo. Portò il Videoton ungherese alla finale di Coppa Uefa 1984-1985 contro il Real Madrid (ovviamente persa ma non si può pretendere tutto dalla vita). Contribuì poi a fare andare la sua Ungheria al Mondiale messicano del 1986 ma beccò 9 gol in due partite contro Urss e Francia. Nell’unica vittoria magiara, 2-0 al Canada, il c.t. pensò bene di concedergli 90′ di riposo. E così Disztl non ci fece una gran figura ma il mito che spaventava i bambini quando aprivano le bustine delle figurine Panini di quegli anni e se lo ritrovavano davanti, quello resta. Eccome…

 

L’articolo Da Ledley a Vucinic fino a Mosca: la Top11 dei calciatori… barbuti! sembra essere il primo su GazzaNet.

Mia Immagine