Roma-Udinese 3-0, risultato e cronaca in diretta live


Roma-Udinese, 6ª giornata Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi
ROMA-UDINESE: CLICCA QUI PER AGGIORNARE
Tutto confermato in casa Roma, con Eusebio Di Francesco che conferma la formazione titolare e lancia El Shaarawy dal primo minuto nel tridente insieme a Diego Perotti ed Edin Dzeko. A centrocampo riprende il suo posto capitan De Rossi dopo il turno di riposo nell’infrasettimanale, Gonalons torna in panchina. Nainggolan e Strootman i due centrocampisti insieme all’italiano: Florenzi e Kolarov i terzini difensivi, torna dal primo minuto anche il centrale Manolas che farà coppia con Fazio. Delneri lascia invece Scuffet in panchina: in porta ci sarà Bizzarri. Confermato il 4-1-4-1 con Behrami perno in mediana, difesa composta da Larsen, Nuytinck, Angella e Samir, Lasagna e De Paul gli esterni offensivi con Maxi Lopez punta centrale. Torna anche Barak dal 1’, in coppia con Jankto.

Roma-Udinese 3-0: tabellino
MARCATORI: 11′ pt Dzeko (R), 29′ pt e 44′ pt El Shaarawy (R)
ROMA (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; Perotti, Dzeko, El Shaarawy. Allenatore: Eusebio Di Francesco
UDINESE (4-1-4-1): Bizzarri; Larsen, Angella, Nuytinck, Samir; Behrami, Lasagna (1′ st Pezzella) , Jankto, Barak (6′ st Fofana), De Paul, Maxi Lopez. Allenatore: Luigi Delneri
ARBITRO: Massa

NOTE: ammonito Maxi Lopez
Roma-Udinese 3-0: diretta live e sintesi
6′ secondo cambio per Delneri: entra Fofana, esce Barak

3′ bell’azione giallorossa con El Shaarawy sulla destra, scarico per Nainggolan che serve di prima Perotti: sull’intercetto della difesa friulana, c’è Dzeko dal limite ma il suo tiro è poco preciso.

1′ Ricomincia la partita: via al secondo tempo di Roma-Udinese

Cambio nell’Udinese: entra Pezzella per Lasagna
Da segnalare anche la protesta della Curva Sud che ha esposto uno striscione: «Adesso multateci tutti» riferito alle ammende rifilate a chi siede sulla balaustra per cantare e intonare i cori della curva.

L’azione del 2-0 firmato ElSha#RomaUdinese 3⃣-0⃣ pic.twitter.com/Vi3DQqbZUD
— AS Roma (@OfficialASRoma) 23 settembre 2017

E’ arrivato il dato ufficiale degli spettatori paganti per Roma-Udinese: 11.427 biglietti, 21.030 abbonati. Il totale paganti è di 32.457 unità

SINTESI PRIMO TEMPO – Una Roma concentrata sull’obiettivo: i tre punti. Nei primi 45′ i giallorossi di Di Francesco danno via ad una grande prestazione, in entrambe le fasi di gioco, rinsaldate dalle tre reti siglate da Edin Dzeko e Stephan El Shaarawy (doppietta). Udinese molle in difesa, regalando il pallone a Dzeko per 1-0 dopo 11 minuti: alla mezz’ora di gioco il bosniaco si trasforma in assist-man per l’italo-egiziano che batte Bizzarri di prima per il 2-0. Al 44′ infine arriva la doppietta per l’ex Milan, stavolta servito da un erroraccio del difensore Larsen che invece di appoggiare per il proprio portiere lascia lì il pallone e il romanista insacca il 3-0 che chiude virtualmente i conti.

Roma superiore, il primo tempo finisce 3-0 per i giallorossi con gol di Dzeko e doppietta di El Shaarawy
— Udinese Calcio (@Udinese_1896) 23 settembre 2017

DAJE ROMA!💛❤️#RomaUdinese 3⃣-0⃣ pic.twitter.com/HFu3rXTkR2
— AS Roma (@OfficialASRoma) 23 settembre 2017

Fine primo tempo: la Roma chiude virtualmente la pratica Udinese in 45 minuti, 3-0 con doppietta di El Shaarawy e gol di Dzeko

45′ un minuto di recupero

44′ Tris della Roma! Ancora El Shaarawy! 3-0 dell’italiano, ma che erroraccio horror di Stryger Larsen che sbaglia l’appoggio a Bizzarri e l’ex Milan deve solo insaccare da 5 metri.

41′ calcio di punizione dal limite dell’area di rigore per la Roma: si prepara Kolarov. Tiro forte ma centrale, Bizzarri blocca senza troppi problemi

39′ fantastica la prestazione di Edin Dzeko nel primo tempo, sempre utile alla fase di costruzione del gioco

37′ offensiva Udinese, dapprima col tiro debole di De Paul tra le mani di Alisson: poi l’azione prosegue, ma nessuno degli attaccanti bianconeri crede nel cross di Jankto

Dieci minuti al termine del primo tempo, siamo avanti 2⃣-0⃣😃#RomaUdinese pic.twitter.com/nJmHUyw8mS
— AS Roma (@OfficialASRoma) 23 settembre 2017

33′ grande azione in contropiede di Perotti che porta a spasso Samir, poi l’argentino fallisce lo scarico con ben 4 compagni di squadra liberi!

30′: GOOOOOL! RADDOPPIO PER NOI!!! STEPHAAAAAAN! #ELSHAARAWY!!!#RomaUdinese 2⃣-0⃣ @OfficialEl92 #ASRoma 🔶🔴 pic.twitter.com/XWMNtej2oh
— AS Roma (@OfficialASRoma) 23 settembre 2017

29′ GOL DELLA ROMA! 2-0, ancora Dzeko protagonista con l’assist per El Shaarawy che batte Bizzarri. Raddoppio giallorosso, troppo molle la retroguardia bianconera nella circostanza

28′ occasione per l’Udinese con Maxi Lopez che sfrutta un vuoto della difesa romanista sul cross di De Paul, palla debole tra le mani di Alisson: nell’occasione in questione da rivedere il posizionamento di Kolarov e Manolas

24′ Dzeko fallisce la doppietta! Ancora in ritardo la difesa bianconera, ma il diagonale del bosniaco non è né potente né preciso e ancora una volta Bizzarri, il migliore in campo dei suoi fin qui, gli dice di no. Risultato ancora aperto sull’1-0 per i capitolini

20′ Nainggolan guerriero ruba palloni in mezzo al campo, subito verticalizza per Perotti: il cross basso del Monito non arriva però a Dzeko, anticipato da un lucido Bizzarri

19′ Roma vicinissima al raddoppio: grande giocata sulla corsia destra di Perotti che crossa al centro per Dzeko, il bosniaco non arriva e alle sue spalle El Shaarawy, di testa, fallisce clamorosamente il tap-in per il 2-0.

15′ scatenato Dzeko! Giocata da vero centravanti a sfiorare il raddoppio: stop spalle alle porta con il petto, palla che rimbalza e incrocio di sinistro, ma stavolta Bizzarri gli nega la gioia dell’esultanza

12′ C’era il fuorigioco di El Shaarawy in occasione dell’azione che ha portato all’1-0?

11′ Azione nata da una giocata centrale di Nainggolan che ha vinto il contrasto con due avversari, palla che arriva alle spalle degli ultimi difensori friulani con Dzeko tutto solo che batte Bizzarri di prima.

12′: GOOOOOOOL!!! ANCORA LUI!!! EDIIIIIIIIIIN! #DZEKO! SIAMO IN VANTAGGIO!#RomaUdinese 1⃣-0⃣ @EdDzeko #ASRoma 🔶🔴 pic.twitter.com/klGHXkicFy
— AS Roma (@OfficialASRoma) 23 settembre 2017

11′ GOL DELLA ROMA! Edin Dzeko sfrutta un rimpallo favorevole e batte di prima intenzione Bizzarri con un preciso sinistro. Vantaggio giallorosso, 1-0!

8′ azione insistita dell’Udinese che sta mostrando buone doti di palleggio nella metà campo avversaria

7′ giallorossi che attaccano prevalentemente sulla corsia di destra in questo inizio partita sull’asse Florenzi-Perotti, ma pochi palloni messi al centro per Dzeko

5′ occasione per la Roma con il lancio in verticale su Dzeko, ma il bosniaco si trovava in posizione di fuorigioco

4′ ancora Jankto scatenato in questa prima fase di gioco, semina il panico sulla corsia mancina ma è Florenzi a metterci una pezza

2′ Udinese che si schiera con un 4-4-2 in fase di possesso palla, mentre nella fase difensiva è Lasagna a scalare come esterno sinistro nel 4-1-4-1 di Delneri

1′ subito pericolosa l’Udinese con un tiro da fuori area di Jakub Jankto, Alisson deve distendersi per deviare in calcio d’angolo. Sugli sviluppi del corner allontana il pallone la difesa giallorossa

Calcio d’inizio! Parte ora #RomaUdinese!
DAJE ROMA! 💛❤️ pic.twitter.com/yboroseGj2

— AS Roma (@OfficialASRoma) 23 settembre 2017

1′ Via! E’ iniziata Roma-Udinese

Foto di rito e poi tutti a centrocampo: sta per iniziare la 6ª giornata di Serie A

Le squadre stanno per fare il loro ingresso in campo, è tutto pronto per Roma-Udinese

Si avvicina il calcio d’inizio allo Stadio Olimpico di Roma, l’inizio di un sabato di grande Serie A che si concluderà questa sera con il terzo anticipo della giornata, h 20.45, con Juventus-Torino. Tra pochi minuti via alla diretta live con gli aggiornamenti su Roma-Udinese.
Roma-Udinese, formazioni ufficiali: Manolas e Fazio dal 1′, Scuffet va in panchina
ROMA (4-3-3) – Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; Perotti, Dzeko, El Shaarawy. Allenatore: Eusebio Di Francesco
UDINESE (4-1-4-1) – Bizzarri; Larsen, Angella, Nuytinck, Samir; Behrami, Lasagna, Jankto, Barak, De Paul, Maxi Lopez. Allenatore: Luigi Delneri

🛎🛎🛎
Ecco la nostra formazione per #RomaUdinese! 💪#ASRoma 🔶🔴 pic.twitter.com/afN0ZZDzHr
— AS Roma (@OfficialASRoma) 23 settembre 2017

Roma-Udinese: probabili formazioni e pre-partita
La Roma ha bisogno dei tre punti per tenere il ritmo delle capolista Juventus e Napoli. Di fronte l’Udinese di Delneri. Per Di Francesco le buone notizie provengono dal rientro in gruppo di Radja Nainggolan, sarà titolare dal 1’. Non ce la fa, invece, l’infortunato Schick: rientro dal 1’ anche per Manolas e De Rossi che hanno riposato mercoledì, in avanti cerca posto El Shaarawy. Out anche Karsdorp ed Emerson, Defrel e Under potrebbero fare il proprio ingresso a partita in corso. L’Udinese dovrà fare a meno degli infortunati Widmer e Perica, così come dello stesso Danilo. Sarà Angella a farne le veci in difesa, mentre in cabina di regia Behrami scalza Hallfredsson.
ROMA (4-3-3): Alisson, Florenzi, Manolas, Juan Jesus, Kolarov, Strootman, De Rossi, Nainggolan, Perotti, Dzeko, El Shaarawy. A disposizione: Skorupski, Lobont, Hector Moreno, Fazio, Castan, Bruno Peres, Under, Gerson, Gonalons, Pellegrini, Defrel. Allenatore: Eusebio Di Francesco.
UDINESE (4-4-2): Scuffet, Stryger Larsen, Angella, Nuytinck, Samir, De Paul, Barak, Behrami,Jankto, Maxi Lopez, Lasagna. A disposizione: Bizzarri, Borsellini, Bochniewicz, Pezzella Giu, Adnan, Fofana, Balic, Hallfredsson, Ingelsson, Matos, Ewandro, Bajic. Allenatore: Gigi Delneri
Eusebio Di Francesco tiene alta la concentrazione dei suoi nella conferenza stampa alla vigilia del match: «Tutte le partite nascondono delle insidie, anche quelle che abbiamo giocato ma sono finite bene e non ci rendiamo conto dell’approccio avuto. Dobbiamo avere lo stesso approccio avuto con Verona e Benevento. Abbiamo una squadra che ha dei valori importanti, un allenatore che prepara sempre al meglio le partite e oggi sta raccogliendo meno di quello che ha seminato. Turnover? Aiuta quando arrivano i risultati. Sto ragionando dal primo giorno parlando sempre di collettivo, ho sempre parlato di due giocatori per ruolo e questo è significativo di quello che sto cercando di far entrare nella testa dei giocatori e dell’ambiente perché è importante remare tutti uniti nella stessa direzione per raggiungere dei risultati. Queste scelte devono essere il valore aggiunto, alla lunga, della Roma. Anche chi magari si sente con il posto assicurato, vedendo le prestazioni degli altri, alza il livello d’allenamento e di attenzione in gara. La squadra sta crescendo anche in allenamento e sono molto felice. Defrel? E’ stato preso per essere l’alternativa a Dzeko ma l’ho messo spesso a destra dove lui si è sacrificato per la squadra non rendendo per quelle che sono le sue caratteristiche. Ho scelto altri calciatori in queste partite e pian piano Greg lo riporterò in zona centrale. In quel ruolo la squadra è un po’ in costruzione perché abbiamo anche dei ragazzi giovani come Cengiz Under e questi ragazzi vanno centellinati. Kolarov, Alisson e Dzeko? Hanno giocato sempre e giocheranno tutte e tre anche con l’Udinese, poi in seguito valuteremo. Karsdorp ed Emerson Palmieri? Emerson insieme a Luca Pellegrini per valutare la risposta muscolare e credo che sia nel percorso giusto. Karsdorp ha avuto un problemino fisico che ha frenato la sua crescita. Io, come per Schick, non voglio avere fretta e li voglio al massimo prima di inserirli in squadra».
Traballa la posizione di Delneri sulla panchina friulana, il tecnico ha parlato così in sala stampa: «L’allenatore è sempre in discussione, perchè dipende dai risultati, quindi è normale che io sia in discussione. Ma io guardo anche oltre il risultato, come fate voi. Io vedo anche che noi lavoriamo bene, diamo il massimo di noi stessi, cerchiamo di migliorare quello che abbiamo fatto fino adesso. Mi rendo conto che i risultati comunque contano più del gioco, e quindi possiamo sbagliare in tanti, ma nel nostro mondo alla fine paga l’allenatore. In questo periodo le cose non vanno per il verso giusto, ci sono state disattenzioni pagate a caro prezzo, ma la squadra sta facendo bene. Certo ci manca il risultato per avere la giusta carica, il giusto entusiasmo. Un risultato importante magari domani a Roma ci potrebbe portare fuori da questo momento difficile. Roma? E’ una squadra che ha giocatori importanti, che lotta per Champions League e campionato. So che non giocherà Schick, ma ha comunque giocatori di spessore. Noi dobbiamo fare la nostra partita come abbiamo fatto a Milano e contro il Torino. Dobbiamo giocare sereni, senza pressioni perchè anche se sulla carta la partita per noi è poco abbordabile, in campo siamo 11 contro 11 quindi dobbiamo combattere da squadra».
Roma-Udinese: i precedenti del match
Sono in totale 43 le partite disputate tra Roma e Udinese nel campionato di Serie A allo Stadio Olimpico di Roma. Una gara storica che parte da lontano, visto che il primo precedente in assoluto riguarda una gara della stagione 1949/1950. Dei 43 incontri disputati lo score dello storico sorride ai capitolini, vittoriosi in ben 25 occasioni contro i 12 pareggi e le 6 sole vittorie della formazione ospite. La Roma ha segnato 99 volte in Serie A nei match contro l’Udinese, i friulani hanno una media superiore al gol a partita dall’alto delle 48 realizzazioni. Da quattro stagioni a questa parte, inoltre, la gara si è sempre risolta a favore della formazione di casa (l’ultimo precedente è il 4-0 dello scorso anno). L’ultima vittoria dell’Udinese all’Olimpico è della stagione 2012/2013, in quell’occasione finì 2-3 per i friulani. Per l’ultimo pareggio, infine, bisogna retrocedere fino al campionato di Serie A 2008/2009, 1-1.

Roma-Udinese: l’arbitro del match
Il match odierno tra Roma e Udinese è stata affidata al direttore arbitrale Davide Massa. Il fischietto ha già diretto la formazione capitolina in 10 occasioni e il bilancio è a favore dei giallorossi: cinque vittorie, quattro pareggi e una sola sconfitta. L’ultima gara condotta dal fischietto di Imperia risale alla scorsa stagione in cui i giallorossi hanno battuto l’Empoli con una doppietta di Dzeko all’Olimpico. L’unica sconfitta della Roma con Massa arbitro è stata durante un match proprio contro l’Udinese: il 2-3 dell’ottobre 2012 con le doppiette di Di Natale e il gol di Domizzi. Undici, invece, i precedenti tra Massa e i friulani: tre vittorie, due pareggi e sei sconfitte. Due espulsioni per i bianconeri con Massa arbitro, una sola per la Roma, poi 23 ammonizioni.

Roma-Udinese Streaming: dove vederla in tv

Clicca qui per le informazioni complete: Roma-Udinese Streaming gratis e diretta tv: dove vederla. La partita andrà in onda a partire dalle ore 15 in diretta sulle frequenze di Sky Calcio 1 e in digitale terrestre su quelle di Mediaset Premium Sport. Non solo, perché Roma-Udinese sarà trasmessa in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOs, Android e Windows Mobile tramite app Sky Go e Premium Play. Ecco inoltre la lista dei siti aggiornati su cui è possibile vedere il calcio streaming: Diretta Streaming Calcio. Qui potrete trovare tutte le informazioni sul sito di streaming calcio Rojadirecta: Rojadirecta.

Leggi su Calcionews24.com

Vincenzo De Luca, per giudice Anna Scognamiglio chieste sanzioni dal Csm

NAPOLI – Caso Vincenzo De Luca, la richiesta del procuratore generale al Consiglio superiore della magistratura: “Sanzionare il giudice di Napoli Anna Scognamiglio con un anno di perdita di anzianità”. La richiesta è stata fatta davanti al Csm dal sostituto procuratore generale della Cassazione Alfredo Viola perché, sostiene Viola, il giudice Scognamiglio non si è astenuta […]

L’articolo Vincenzo De Luca, per giudice Anna Scognamiglio chieste sanzioni dal Csm sembra essere il primo su Blitz quotidiano.

Spalletti carica l’Inter: «Credo nei miei calciatori, la reazione sarà forte»


Il pareggio sul campo del Bologna non è andato proprio giù a Spalletti e alla sua Inter, pronti a riscattarsi contro il Genoa
Luciano Spalletti, in sala stampa, ha parlato della doppia sfida rossoblu, prima il Bologna poi il Genoa: «Dopo un risultato di cui non siamo contenti, la reazione dovrà essere forte. Vogliamo ripagare la fiducia che ci è stata data dai nostri tifosi. Conosco da un po’ i miei calciatori e so che sono i primi ad essere dispiaciuti per Bologna. Dopo il dispiacere, parte un automatico la reazione a mettere qualcosa in più in campo. A questa squadra manca uno come Nainggolan? Sono questi i calciatori con cui voglio lasciare un segno in questa stagione, io credo in loro».

Il tecnico dell’Inter dichiara ancora: «Non so se ciò ci porterà a vincere, ma guardate il Napoli di Sarri: ha lasciato una traccia, indipendentemente che abbia vinto oppure no un trofeo. Ranocchia, Brozovic ed Eder titolari? Io vorrei aiutarvi, però ai calciatori dà sempre fastidio sentir dire, pubblicamente, dall’allenatore se uno giochi o meno. Joao Mario? Dopo Bologna, nel corso della partitella contro la Primavera, ha reagito. Errori Candreva in occasione dei cross? Colpa mia, è stata una mia richiesta quella di calciarli sul vertice corto dell’area di rigore».
Leggi su Calcionews24.com

Infortunio Krejcì: riuscita l’operazione al volto


Infortunio Krejcì, il giocatore del Bologna si è operato al volto. Le ultime notizie dall’infermeria rossoblu
Infortunio Krejcì, il giocatore del Bologna sta meglio dopo l’operazione. Nei giorni scorsi il ceco si era fatto male al volto, in particolare al naso. Il Bologna ha deciso di operarlo e nella giornata di ieri, venerdì 22 settembre, l’attaccante è stato al Policlinico Sant’Orsola per l’operazione. Il tutto è andato per il meglio e si attendono solo comunicazioni ufficiali riguardo i tempi di recupero effettivi da parte di Ladislav Krejcì.

«Nel tardo pomeriggio di ieri Ladislav Krejci è stato sottoposto a intervento chirurgico per la riduzione della frattura del seno mascellare di sinistra. L’operazione, eseguita dal Prof. Claudio Marchetti e dal Prof. Alberto Bianchi presso l’unità di chirurgia maxillo-facciale del Policlinico Sant’Orsola, è perfettamente riuscita. Il giocatore verrà dimesso nella giornata di domani e riprenderà ad allenarsi tra una settimana» è la nota diramata dal Bologna.

 
Leggi su Calcionews24.com